L' altra donna del re di Justin Chadwick - DVD

L' altra donna del re

The Other Boleyn Girl

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Other Boleyn Girl
Paese: Gran Bretagna; Stati Uniti
Anno: 2008
Supporto: DVD
Salvato in 23 liste dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Le due sorelle, Anna e Maria Bolena, spinte dalla sfrenata ambizione della loro famiglia, mirano a conquistare l'amore del re d'Inghilterra Enrico VII. Finiranno per contendersi il cuore del re ma solo una salirà al trono. Il suo regno sarà breve e turbolento e finirà tragicamente sotto le mani del boia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,86
di 5
Totale 7
5
3
4
2
3
1
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Marco

    01/10/2009 01:23:10

    Film avvincente sulla storia di Anna Bolena. Il titolo originale "The other Boleyn girl" è sicuramente più indovinato della traduzione italiana. Non ci sono momenti morti nella trama, e i dialoghi in lingua originale sono semplicemente perfetti e affascinanti. Se da una parte è ridicolo volersi documentare storicamente guardando un film, dall'altra questo film può incuriosire lo spettatore fungendo da spunto per un'eventuale documentazione enciclopedica. Brave le due attrici principali, ottima la fotografia. Film consigliato. Buona visione a tutti!

  • User Icon

    Victoria

    17/07/2009 13:29:54

    Bé una sola parola basta per descrivere questo film... BELLISSIMO. Ho trovato fantastici i costumi, la bravura degli attori che ti catturano e ti commuovono fino all'ultimo secondo. Spettacolare la Portman nell'ultima scena.Io, personalmente, ho trovato molto approfonditi il carattere e la complessitá dei personaggi, che dietro una maschera fatta costruire, sin dalla tenera etá, dai stessi genitori, man mano vanno a distruggersi, per poi finire in modo drammatico e commovente.Questo film fa capire come era complessa e fredda la societa di quel periodo.Consigliatissimo su tutti i punti di vista.

  • User Icon

    Giacomo

    05/11/2008 12:47:19

    beh il film criticatissimo mi sembra oltre ogni previsione. Gli attori non sono dei mostri sacri ma sono comunque molto bravi ed intensivi. forse andava apporfondita di più la psicologia di ogni singolo personaggio, ma rimane secondo me un bel film. Se non altro per costumi, scenografie e ambientazioni. Brava Natalie Portman

  • User Icon

    Alessandra

    13/10/2008 22:14:00

    Si lascia guardare. Francamente non trovo la necessità di stroncarlo, ma nemmeno di farne un capolavoro. E' un film che verrà presto dimenticato, ma che si lascia guardare volentieri. Belli i costumi, e la figura di Caterina d'Aragona, così dignitosa, così "regina"; apprezzabile anche il tentativo di leggere il controverso rapporto di Anna con Enrico.

  • User Icon

    nico

    09/09/2008 18:08:22

    Era quasi impossibile fare un film brutto e noioso che avesse come oggetto Enrico VIII e le sue note vicende sentimental-sessuali, ma qui ci sono riusciti alla grande: regia televisiva, dialoghi ridicoli, personaggi unidimensionali (ci sono i buoni e ci sono i cattivoni); una puntata di "Beautiful" risulta più divertente di questo filmetto pseudostorico. Infine, il terzetto dei protagonisti è male assortito -facce sbagliate al posto sbagliato-, ma la cosa ironica è che la campagna pubblicitaria de "L'altra donna del re" aveva sottolineato in particolare il duello recitativo tra due mostri sacri del cinema. Chi??? Portman e Johansson? Ma per favore!!!

  • User Icon

    PAOLA

    01/09/2008 11:16:03

    Bellissimo! Ho letto anche il libro della Gregory da cui e' tratto e mi ha molto molto emozionata! La scelta degli attori e' azzeccatissima, spettacolare la Portman nel sequel finale..... Da brivido! Consiglio a tutti di vederlo e di leggere i libri dell'autrice!

  • User Icon

    Audrey

    02/08/2008 15:24:33

    Dopo aver visto il trailer, mi sono precipitata al cinema a vederlo...Che dire, non me ne sono pentita, è assolutamente da vedere! Azzeccatissimi gli attori scelti per i ruoli delle due Bolena. Dopo ho scoperto che il film era stato tratto dal libro della Gregory che ho deciso di leggere...Bè,consiglio entrambi!

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Produzione: Universal Pictures, 2008
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 115 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Tedesco (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Olandese; Spagnolo; Tedesco; Inglese per non udenti; Italiano
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Natalie Portman Cover

    Nome d'arte di Natalie Hershlag, attrice statunitense di origini israeliane. Scoperta giovanissima da un agente alla ricerca di una modella bambina, debutta sul grande schermo all’età di tredici anni con il ruolo di Mathilda, la ragazzina scampata alla strage che ha sterminato la sua famiglia e che viene protetta da un solitario assassino in Léon (1994) di L. Besson. Dopo alcune apparizioni marginali in Heat - La sfida (1995) di M. Mann, Tutti dicono I love you (1996) di W. Allen e Mars Attacks! (1996) di T. Burton, raggiunge fama mondiale interpretando Amidala, la giovane e dolce regina di Naboo nella saga Guerre stellari (Star Wars - Episodio I: La minaccia fantasma, 1999, Star Wars - Episodio II: L’attacco dei cloni, 2002, e Star Wars - Episodio III: La vendetta dei Sith, 2005, tutti di... Approfondisci
  • Eric Bana Cover

    "Propr. E. Banadinovi?, attore australiano. Allievo del National Institute of Dramatic Art, ne esce con una spiccata propensione alla comicità da cabaret; come stand up comedian, infatti, è mattatore nel programma televisivo The Eric Bana Show Live (1997). Quando, però, viene chiamato a recitare per il cinema gli vengono affidati ruoli drammatici, il primo dei quali, Chopper (2000) di A. Dominik, colpisce per il grado di immedesimazione raggiunto: B. incontra in prigione il vero omicida psicotico cui il film è ispirato. Soldato in Black Hawk Down (2001) di R. Scott, è il mostro verde Hulk (2003) nell’adattamento di A. Lee e il mortale Ettore in Troy (2004) di W. Petersen. L’anno seguente S. Spielberg lo ingaggia in Munich, nei panni dell’agente del Mossad a capo della spedizione punitiva contro... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali