Gli altri lager. I prigionieri tedeschi nei campi alleati in Europa dopo la seconda guerra mondiale

James Bacque

Traduttore: F. Bernardinis
Anno edizione: 1993
In commercio dal: 24 aprile 2014
Pagine: 224 p., ill.
  • EAN: 9788842514091
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Bacque ha intervistato negli anni centinaia di ex prigionieri, guardie e ufficiali, raccogliendo migliaia di testimonianze e di documenti

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ernesto Carratù

    12/09/2003 17:14:01

    Molte volte mi sono chiesto cosa ne è stato dei prigionieri tedeschi della seconda guerra mondiale. L'Autore, credo che sia l'unico , mi ha tolto il dubbio: oltre un milione di tedeschi sono periti nei campi di concentramento dall'esercito americano, francese e russo. Solo l'esercito Inglese, grazie a CHURCHILL, non si macchiò di queste atrocità. Dalla lettura del libro si legge che i prigionieri tedeschi dovevano ripararsi alla meglio in fosse e che a distanza di settimane per varie malattie morivano. Le guerre non sono mai un fatto positivo, né si può condannare una sola parte: a quanto sembra da ambo le parti vi furono cattiverie contro l'umanità. Vi invito a leggerlo. Ernesto

Scrivi una recensione