Categorie
Traduttore: S. Ponzanelli
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 1990
Pagine: 245 p.
  • EAN: 9788806117894

€ 12,29

€ 14,46

Risparmi € 2,17 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    L.Fiorendi

    17/09/2006 20.16.04

    Questo libro è davvero stupendo:racconta la vita quotidiana della Spagna durante il regime franchista,le vite di una quantità innumerevole di personaggi,spesso intrecciate tra loro.In fondo non stupisce che il libro sia stato censurato in patria:è una chiara e dura condanna delle condizioni economiche e sociali dell'epoca.

  • User Icon

    C. Algor

    26/08/2004 16.41.10

    Pubblicato nel 1951 a Buenos Aires per via della censura, l'alveare è uno dei romanzi più rappresentativi del dopoguerra spagnolo e consacrò definitamente Camilo Cela come uno dei più grandi scrittori spagnoli e mondiali (vincerà il premio Nobel nel 1988). Il romanzo è ambientato nei primi anni quaranta del ventesimo secolo, poco dopo la fine della guerra civile spagnola. In un quartiere marginale di Madrid una moltitudine di personaggi (circa 300) vive e interagisce in una realtà povera, dominata dal sesso, dalla fame e dalla paura. Si tratta un ritratto della società spagnola in un periodo di miseria economica, morale e intellettuale. Cela usa un linguaggio ricco di espressioni popolari, crudo e ironico. Peccato che ci siano così poche traduzioni in italiano di questo grande scrittore.

Scrivi una recensione