Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 145 p., Brossura
  • EAN: 9788845929021
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
"Chi voglia avere una prima idea dell'"Amante indegno", il racconto che Rudolf Borchardt scrisse nel 1929, potrebbe immaginare l'arte di un geniale precursore della Blixen, che sia risalito molto indietro, fino alla prosa fredda e complicatissima dell'ultimo Goethe... Il lungo racconto è la storia di un contagio, di una degradazione e di un disastro. Attraverso il viso e le parole di Konstantin von Schenius, il losco s'insinua nella bella casa dei Luttring: invade gli animi, e li tenta. Borchardt ne rende in modo impareggiabile la forza d'attrazione, l'atmosfera, la corruzione che rapidissimamente getta attorno a sé: la tensione che getta nelle anime nobili e la loro inutile difesa. Perché la baronessa Tina von Luttring, tanto bella e altera, si perde così rapidamente? Non è possibile nessuna difesa quando gli dèi, mascherati da Figaro, tentano gli esseri umani? O i Luttring, questi eroi della forma, sono in realtà creature debolissime e fragili? Borchardt non risponde a queste domande. Con straordinaria intensità, ci racconta una storia misteriosa, che deve finire come una tragedia classica." (Pietro Citati)

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 10,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vittoria C.

    17/09/2018 17:02:57

    Ho dovuto rileggere le prime due pagine per riuscire a concentrarmi sul testo, ma nonostante l'esercizio di attenzione iniziale il libro non mi ha delusa. Un'aristocrazia tedesca, ormai decadente, che fatica a stare al passo coi tempi, il confronto tra due mondi destinati ad unirsi, il tutto accompagnato da una scrittura articolata ma piacevole. Una buona lettura che -dalle dieci pagine in poi- si consuma velocemente e con piacere!

  • User Icon

    lina

    02/11/2012 17:13:09

    non so se sia colpa della traduzione o della stesura originale ma l'inizio è un po' confusionario, i dialoghi affastellati, i punto-e-a-capo inesistenti. poi però la storia prende il volo ed è spettacolare l'introspezione psicologica, anche nei personaggi (apparentemente) secondari. libro verboso ma memorabile.

Scrivi una recensione