Categorie

Michela Marzano

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2017
Pagine: 235 p., Brossura
  • EAN: 9788806234386

68° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it € 9,45

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    angelo

    05/05/2017 13.15.30

    Ingredienti: un desiderio di maternità soddisfatto attraverso l’adozione, una voragine incolmabile lasciata da un suicidio, un vuoto doloroso causato dalle proprie radici "amputate", un eccesso di amore per coprire buchi, perdite e crepe. Consigliato: a chi ha subito l’incantesimo della maternità, a chi si immerge negli abissi dei sentimenti.

  • User Icon

    Mirko

    28/04/2017 16.56.29

    "L'amore non ha confini, per questo è perfetto", queste le parole che chiudono questo romanzo della sapiente autrice. La storia, strutturata su un rapporto tra madre e figlia ricostruito attraverso il vero protagonista ossia il vuoto, quello lasciato dalla improvvisa morte violenta della figlia Giada. Il dolore straziante è sordo provato da Daria, protagonista del libro, madre adottiva di Giada che, non riuscendo a ricucire la sua esistenza oltre i ricordi primari, decide di togliersi la vita. Straordinario il modo in cui l'autrice fa venir fuori la vera anima di Giada attraverso i documenti consegnati da Paolo, suo fidanzato, alla famiglia della ragazza. Mi ha colpito l'intreccio sottile tra il rapporto che Daria ha avuto con sua madre è quello che lei, in veste di madre, ha avuto con la figlia adottata. Dalle pagine di questo libro emerge trionfante l'urlo della verità che ci ricorda che amare non vuol dire salvare e proteggere ciò che amiamo. Da leggere.

  • User Icon

    Enza

    11/04/2017 15.47.42

    Brava la Marzano lo è senza dubbio. Intelligente, altrettanto. Una donna in gamba, ma che non conosce forse fino in fondo il rapporto tra madre e figlia visto dal punto di vista della madre. In alcuni passaggi questo libro, pur sempre ottimo, non mi ha convinta fino in fondo. Consigliato con riserva.

Scrivi una recensione