L' amore è un difetto meraviglioso

Graeme Simsion

Traduttore: M. Fiume
Editore: TEA
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 303 p., Rilegato
  • EAN: 9788850236657
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 5,34

€ 9,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Silvia

    19/07/2016 21:44:29

    Molto carino..Assolutamente orignale e simpatico, soprattutto in alcuni momenti che riguardano il modo di ragionare di Don. Da leggere

  • User Icon

    Sara

    04/08/2015 09:37:37

    Un romanzo carino e divertente che si legge veloce. Mi sarebbe piaciuto dar più spazio a Rosie, perchè è anche lei un bel personaggio. Sarebbe un ottima sceneggiatura x una commedia americana. Consigliato a chi ama i romanzi della Kinsella (hanno uno humor simile) le storie d amore a lieto fine e i libri leggeri e spensierati.

  • User Icon

    angioletta

    25/02/2015 07:24:38

    Devo dire che appena l'ho iniziato, mi sono detta: "ma che cosa ho preso?". Invece andando avanti nella lettura, mi ha preso parecchio. Trovo sia un'idea fantastica, quella di abbinare la razionalità all'imprevedibilità dell'amore!! sicuramente mi procurerò il secondo!! CONSIGLIATO!!

  • User Icon

    Paola

    25/08/2014 16:10:55

    A me è piaciuto tantissimo. E' fresco, è originale, uno dei libri più originali che abbia letto sia come stile di scrittura che come trama. Niente di più difficile secondo me che scrivere una storia d'amore rendendola veramente diversa e a tratti addirittura esilarante.

  • User Icon

    Dalle recensioni mi aspettavo qualcosa di straordinario, di unico ma la realtà non è esattamente così. La lettura è stata piacevole ma non come mi aspettavo. L'ironia scaturita dalla eccentricità del personaggio è l'elemento, forse, più interessante del racconto. La storia, di per sé, non ha niente di estremamente particolare, a parte il protagonista stesso. E' quest'ultimo, infatti, a rendere particolarmente gradita la lettura del libro. Ho trovato la lettura, all'inizio, lenta ma con il susseguirsi delle pagine il ritmo aumenta con il proseguire della storia. Ho trovato il finale al quanto appagante. Alla fine la lettura non è stata per niente spiacevole, ma nemmeno emozionante come credevo. Se dovessi rispondere alla domanda: merita di essere letto? Risponderei sicuramente: sì.

  • User Icon

    Laura

    15/04/2014 20:00:00

    Don Tillman é certamente un personaggio sopra le righe, un eccentrico professore, maniaco del suo ordine mentale, programmatore fino all'inverosimile (l'idea di un Sistema Standardizzato di Nutrizione è, nella sua assurdità, geniale). Ogni momento della sua giornata è scandita al secondo dalle sue tabelle. Per trovare la moglie perfetta decide di formulare un questionario con cui scartare le donne, che, per una serie di motivi, reputa inadatte a lui, senza perdere tempo e in modo scientifico. Ma qualcuno scombinerá tutto. Non condivido la critica che la storia e soprattutto il finale sia scontato, infondo gran parte dei romanzi, per certi versi, lo è. La particolarità di questo, oltre alla particolare personalità del protagonista, è il modo in cui si dipana la storia, gli episodi, a tratti spassosi, in cui Don e Rosie sono coinvolti, il ritmo sincopato della storia. Il tutto facendo riflettere il lettore su quanto l'amore quando arriva sparigli le carte. In fondo il bello è proprio questo: lasciarsi andare alla deriva, farsi travolgere dalla tempesta e farlo anche nella consapevolezza che alla fine si possa annegare perché la realtá non è propriamente quella ideale.

  • User Icon

    iris

    25/01/2014 14:28:26

    Quando ho iniziato la lettura di questo libro mi aspettavo una storia d'amore e invece no o perlomeno non completamente. Tutto il libro è incentrato sulla figura di Don Tillmann, uomo estremamente intelligente e razionale. Tutto lo vediamo attraverso i suoi occhi e per me è stata una piacevolissima sorpresa. Ho riso tantissimo e mi sono divertita leggendo dei suoi approcci con le varie persone che interagiscono con lui. Spero che dopo i progetti padre e moglie arrivi anche il progetto "i miei figli". Consigliato a chi non cerca di leggere storie che già pensa di conoscere.

  • User Icon

    NADIA3

    03/12/2013 17:27:19

    Se si ha voglia di perdere tempo a leggere il nulla questo è il libro perfetto, un ammasso di banalità e personaggi talmente finti da risultare odiosi. Propongo, dopo il Progetto padre e il Progetto moglie, il Progetto astensione dalla sua lettura.

  • User Icon

    katia

    30/10/2013 17:46:25

    le recensioni erano accattivanti, il libro invece non lo è affatto! è una dimostrazione di come le regole possono essere sovvertite ma questo già lo si sapeva, non era necessario affidarla alla banalità di questa storia. L'unica cosa che salvo è la scrittura, fluida, scorrevole.

  • User Icon

    lalla

    23/10/2013 09:09:03

    Un bel libro di esordio molto divertente, con una sarcastica deformazione di un concetto, descritto in modo molto simpatico che a mio parere denota una vivacità non solo intellettiva ma anche l'intensità emotiva di questo scrittore. Questo racconto è ricco anche di commozione, ci fa capire che nessuna stratistica e/o resoconto scientifico possono fare trovare una compagna ideale di vita. Il protagonista, Don, farà un scoperta incredibile: L'amore!!! Ve lo consiglio.

  • User Icon

    Sara_B

    06/10/2013 15:25:10

    Un libro leggero, simpatico, senza troppe pretese. Banalissima l'evoluzione della storia tra Rose e Don, dalla prima pagina si capisce come andrà a finire. A volte però ci vogliono anche queste letture che, seppur immaginandone l'epilogo, ti tengono incollata e curiosa di leggerlo.

  • User Icon

    daniela

    19/09/2013 21:10:15

    Possono tre sole righe compromettere la piacevolezza ed il giudizio di un intero romanzo? In questo caso si....Ho trovato altamente inopportuna la barzelletta a sfondo religioso... Il mio voto e' zero

  • User Icon

    mari

    29/08/2013 07:40:32

    Ho deciso di dare il massimo voto a questo libro, che ho letto in tre giorni e mi è dispiaciuto finire. Scritto bene, delicato, divertente, per nulla scontato. Una lettura estiva, certo, ma davvero un'ottima lettura estiva. Consigliatissimo!

  • User Icon

    patrizia martelli

    28/08/2013 21:31:07

    piacevolissima lettura, ho letto il libro in una giornata.

  • User Icon

    max

    27/08/2013 00:00:56

    2/5 ma solo per l'idea che poteva essere spiritosa invece il protagonista è un borderline da sindrome di asperger.. Troppo psicopatico per risultare un simpatico 40enne con qualche paura di troppo come immaginavo, peccato. Sconsigliato.

  • User Icon

    barbara

    23/08/2013 19:06:22

    Nelle prime pagine sembra un libro noioso e troppo strano, ma appena si entra nella testa e nei ragionamenti di Don diventa fantastico! Mi sono divertita tantissimo ad immaginarlo nelle situazioni più comiche! Lo consiglio anche per vedere il mondo dalla prospettiva di una persona "diversa".

  • User Icon

    BARBARA

    23/08/2013 15:09:28

    A me è piaciuto moltissimo. Certo non ha niente a che vedere con le classiche letture romantiche estive e, visti i pareri contrastanti che ho letto, forse qualcuno si aspettava di leggere un libro più romantico o forse più 'tipico'. Anche per questo l'ho trovato veramente godibile, è scritto bene, è divertente, e soprattutto è un po' fuori dal coro. Io lo consiglio proprio

  • User Icon

    Valentina

    08/08/2013 15:30:01

    Non è un classico, nè un saggio nè un testo con pretese intimistiche. E' un godibile romanzo estivo, con dei personaggi che non sono propriamente scontati. L'ho letto in un paio di giorni ed è stato un libro che mi ha fatto dire "Peccato che sia finito". E con testi del genere, non accade quasi mai :) Quindi consigliatissimo a chi cerca una lettura rilassante e divertente

  • User Icon

    ferruccio

    05/08/2013 15:42:54

    Una storia semplice e di facile lettura; un carattere ossessivo-compulsivo che riesce a tramutarsi grazie non a specifiche cure, bensì agli accadimenti della vita e delle coincidenze inaspettate; nulla di eccezionale ma un buon passatempo.

  • User Icon

    Tiziana

    27/07/2013 19:59:52

    Un personaggio sui generis, talvolta persino esasperante, ma sempre carismatico. La storia si legge d'un fiato tra sorrisi e sbuffi. Esilarante l'episodio della Serata dei Cocktail. Humour intelligente e disarmante. Un esordio finalmente fuori dal coro, lontano dai soliti polpettoni sentimental-memorial-nostalgici

Vedi tutte le 54 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione