Amore, zucchero e cannella. Ediz. speciale - Amy Bratley,Gabriella Pandolfo - ebook

Amore, zucchero e cannella. Ediz. speciale

Amy Bratley

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Gabriella Pandolfo
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 971,03 KB
  • EAN: 9788854139275
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 2,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un'autrice da oltre 370.000 copie

Che cos'è la felicità? Una casa, con dentro le persone che ami.

Numero 1 nella classifica italiana


Juliet aspetta da una vita questo momento. Finalmente una casa da dividere con Simon, un vero e proprio nido d’amore pieno di piante di cui prendersi cura e invaso da profumi di torte appena sfornate. Ma il sogno è destinato a svanire: la prima notte nel nuovo appartamento, Juliet scopre che Simon l’ha tradita con la sua migliore amica. Il suo cuore è a pezzi, quella casa tanto desiderata d’improvviso è ostile. Niente pare esserle d’aiuto. Finché un giorno, rovistando tra le scatole ancora da aprire, Juliet s’imbatte nei vecchi libri della nonna Violet, con cui è cresciuta. In quelle pagine ingiallite, Juliet trova il conforto di cui è in cerca: forse lì c’è quel che serve per tornare ad amare la sua nuova casa e a curarla come avrebbe fatto un tempo sua nonna, ricette segrete per dimenticare ai fornelli chi l’ha fatta soffrire, o tanti modelli di carta che attendono solo le sue mani, per trasformarsi in splendidi foulard, copricuscini, grembiuli pieni di pizzi. Ma un giorno, nascosta tra quelle pagine degli anni Sessanta, Juliet trova una lettera. Una lettera che parla di qualcuno di cui lei ignorava l’esistenza.


Amy Bratley

vive a Bournemouth, nel Dorset, e lavora come giornalista freelance. La Newton Compton ha già pubblicato il suo primo romanzo, il bestseller Amore zucchero e cannella, che ha vinto il Premio Baccante 2012 ed è rimasto per mesi in vetta alle classifiche italiane. Recentemente ha pubblicato anche Segreti, bugie e cioccolato e L’amore della mia vita.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,71
di 5
Totale 7
5
1
4
1
3
2
2
1
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Luisa

    05/08/2015 17:15:45

    Scritto bene e scorrevole. Ma lascia troppe lacune ed eventi in sospeso. Sicuramente è una lettura leggera, ma ? forse troppo!

  • User Icon

    erica

    22/04/2014 17:28:33

    Credo che sia il romanzo rosa più brutto che abbia letto finora. Da un romanzetto leggero ovviamente nessuno si aspetta un trattato di filosofia platonica, ma io personalmente mi aspetterei quel mix di simpatia e leggerezza, irriverenza e relax che invece in questo romanzo non ho trovato. I personaggi sono quanto di più stereotipato esista - il fidanzato immatura, la coinquilina gnocca e un po' "zoccola", la protagonista sfigata ma che tutti si accorgono di quanto è in gamba tranne lei, il capo un po' maniaco, la nonna perfetta, persino la new entry sentimentale che si capisce subito dalla prima comparsa dove andrà a parare (insieme alla protagonista). Aggiungiamoci qualche sbronza e il rapporto casuale con il capo, nonché il rapporto conflittuale con la madre e voilà. Una noia mortale, prevedibile e antipatico. Unica nota positiva: le citazioni, all'inizio di ogni capitolo, tratte da riviste e libri degli anni '60 su come essere delle buone casalinghe. Filo conduttore del romanzo sono infatti gli insegnamenti di nonna Violet sulla perfetta donna di casa: uno spunto di per sè potezialmente interessante, dal quale avrebbe potuto dipanarsi un valido confronto su cosa significhi oggi dedicarsi alla casa e alla famiglia superando il maschilismo del passato. Peccato che il suo potenziale sia stato surclassato dalle vicende erotiche e psicoparanoiche poco credibili della protagonista.

  • User Icon

    Silvia

    18/09/2013 09:16:18

    Concordo con gli altri commenti; è un po'noioso e a volte non scorrevole. Argomento mediocre.

  • User Icon

    yle

    19/08/2013 21:05:15

    mi è piaciuto molto.. è una lettura leggera per rilassarsi

  • User Icon

    Ilaria

    02/07/2013 23:08:30

    La trama non è male, ma ci sono momenti in cui risulta noiosa e pesante e ho impiegato qualche settimana per riuscire a terminare il libro. Concordo con il commento precedente secondo cui il titolo non c'entra niente con la storia del libro (infatti il titolo originale è completamente diverso). La storia affronta anche tematiche drammatiche come l'abbandono e la morte, che però non sono adeguatamente collegate ad altri aspetti leggeri e superficiali (spesso trattati in modo surreale ed esagerato).

  • User Icon

    dia

    19/03/2013 18:22:45

    io leggo moltissimo, ma questo libro...uffaaa.ci ho messo più di un mese a finirlo.troppo noioso,poi il titolo in italiano non ha niente a che fare.per non dire che manca testo e non è il primo libro di questa collana che compro e noto che ci sono le stelline...che vuol dire che manca testo, per questo costa anche poco.non lo raccomando affatto.

  • User Icon

    NADIA

    04/02/2013 13:58:58

    davvero molto bello!!!!un bel romanzo rosa, molto rilassante!!!

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Amy Bratley Cover

    vive a Londra. Da dieci anni lavora come giornalista freelance. Nel febbraio del 2011 ha pubblicato con il titolo The Girls' Guide to Homemaking da Macmillan il suo primo romanzo, che in Italia, tradotto con il titolo Amore zucchero e cannella, è stato edito da Newton Compton nel 2012.Attualmente sta lavorando al suo secondo romanzo, che l'editore Pan Macmillan ha annunciato si intitolerà The Antenatal Group. Approfondisci
Note legali