Andare per salti. Premio «Arcipelago Itaca» 2ª edizione

Annamaria Ferramosca

Editore: Arcipelago Itaca
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 1 gennaio 2017
Pagine: 80 p., Brossura
  • EAN: 9788899429164
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 12,35

€ 13,00

Risparmi € 0,65 (5%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Daniela Raimondi

    01/07/2017 08:21:19

    Andare per Salti, ultima pubblicazione di Annamaria Ferramosca, primo premio al Concorso Nazionale “Arcipelago Itaca”, è una raccolta di poesia alta, nel termine più ampio del termine. Questo non solamente per il notevole livello culturale del linguaggio poetico, per i frequenti riferimenti mitologici e scientifici che arricchiscono la scrittura, ma poesia alta nel senso più vasto e includente del termine: quello di smuovere e far riflettere il lettore, e dunque farlo partecipe dell'universo emozionale, etico ed estetico dell'autrice. Una poesia quella della Ferramosca, che tutto abbraccia e tutto include; scrittura profonda capace di addentrarsi nei drammi e nei peccati di questa nostra umanità di “homo insipiens”, ma anche di portarci verso gli universi più leggeri del sogno, di soffermarsi in momenti introspettivi marcati dagli affetti, dalla bellezza e dalla nostalgia: “nuovi luoghi dove rinascere, nuove epifanie” – sottolinea la poeta. Tregue che continuano a dare un senso alla nostra esistenza. Andare per salti assume quindi il valore di una ricerca continua di risposte ai quesiti irrisolti e irrisolvibili dell'esistenza umana: il perché della violenza, della guerra, della morte, nostra e delle persone a noi più care. Ma questo addentrarsi in una dimensione densa di riflessioni spesso amare, avviene evitando toni eccessivamente cupi o drammatici, e in questo andare dell'autrice “sempre libero, a volte dissacrante, a volte nostalgico” incontriamo lagune di serenità, soste tranquille, momenti di felicità condivisa, di comunione spirituale con l'altro, di amore e tenerezza verso la nipotina Nicole, a cui la raccolta è dedicata. Una prova letteraria pienamente riuscita, questa ultima raccolta di Annamaria Ferramosca, che la riconferma voce potente, lirica e originale, nel panorama della poesia italiana.

Scrivi una recensione