Editore: Marcos y Marcos
Collana: Gli alianti
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 21 settembre 2017
Pagine: 224 p., Brossura
  • EAN: 9788871687957
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
La storia di un amore difficile, piena di umorismo, aneddoti, emozioni; limiti e meraviglie di Cuba raccontati senza retorica, e con profondo, lucidissimo amore.

“Un’acuta, avvincente miscela di politica e sentimento che si spinge in una nuova direzione” - Kirkus Reviews

Marian ha trentasette anni, è intelligente e appassionata, eppure la sua vita non decolla; come insegnante all’università dell’Avana non brilla, e gli incontri occasionali con l’ex marito, scappato a Panama con un’altra, sentimentalmente non possono bastare. Coglie al volo, così, la proposta di scrivere una prefazione per il libro di un esordiente molto lanciato. Non sa ancora che sta aprendo la porta e il cuore a un vero terremoto passionale. La storia d’amore con Daniel, scrittore giovane e inaffidabile, la scuoterà nell’intimo, anche con dolore, mettendola di fronte a scelte estreme, ma la renderà infine più forte, più indipendente, sempre più consapevole del legame indissolubile con Cuba e con le sue radici.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elisa

    20/09/2018 14:02:52

    Una scrittura delicata ci porta dentro alla vita di una donna che si sente ordinaria, e che inizia a vedere lo straordinario che c'è nel mondo. Una storia di appartenenza, di amore, di amicizia. Consigliatissimo

  • User Icon

    marco

    05/09/2018 14:45:46

    La prima cosa che viene in mente dopo aver finito L'angolo del mondo di Mylene Fernández Pintado, è come sia possibile che un libricino così piccolo racchiuda così tanta magia. Perché proprio di questo si tratta. Di Magia. Magia nel saper rendere speciali anche le cose più banali. Magia nel saper raccontare le cose più umili e ordinarie e farle diventare uniche. Magia nell'avere la capacità di scavarsi un piccolo buco nel cuore del lettore per poi rimanerci per sempre. I personaggi della Pintado sono indimenticabili Non tanto per le loro gesta eroiche bensì per la loro incredibile quotidianità. Biba che insegue Lorena, Lorena che ci regala perle di saggezza Ma che tira giù moccoli che manco un carrettiere E che soprattutto ci dà una grandissima lezione di vita su cosa voglia dire restare nella propria terra. Sergio e le lettere d'amore che scrive a nome di tutte le ragazze cubane che vivono di un amore già disilluso in partenza. Marcos e sua madre che giocano a scacchi con la vita degli altri pur di mantenere una posizione sociale prestigiosa. E in fondo anche qui la Pintado ci fa vedere la sua incredibile e magica delicatezza, nel descrivere due personaggi come questi, che pensano esclusivamente al proprio tornaconto personale Ma che anch'essi fanno parte di un quadro di insieme indissolubile. E poi ci sono loro, i due protagonisti della storia. Marian e Daniel. Lei Una mite professoressa universitaria, che a stento riesce a farsi una ragione della morte della madre. Che ha una visione malinconica della vita e che preferisce entrare nella vita degli altri in punta di piedi. Daniel è tutto il contrario, è più giovane e invadente, rappresenta il fuoco della passione ma anche la speranza e la voglia di vivere la vita in modo prorompente, senza farsi alcun riguardo e senza bisogno di chiedere permesso. La magia di questo libro sta proprio nella sua capacità di toccare, quasi sfiorare, tante corde in poche pagine.

  • User Icon

    Federico

    19/01/2018 13:39:43

    Un libro molto bello e una novità assoluta per quel che riguarda la letteratura cubana. Storia ambientata nella caldissima città dell'Avana, che fa da sfondo a una storia d'amore che racconta tanto della vita sociale dell'isola caraibica. Lettura altamente consigliata.

  • User Icon

    Michela

    29/09/2017 15:22:58

    I romanzi della Marcos y Marcos e i loro scrittori non mi deludono mai: ti rifugi lì, in quell'angolino di pace che riescono a creare e ti estrani dal resto del mondo. E ovviamente, ti fanno viaggiare. Ho fatto tappa con Mylene Fernández Pintado a Cuba, descritta talmente bene dall'autrice che la mia curiosità verso l'isola caraibica è cresciuta smodatamente. Spero di arrivarci un giorno sul Malècon. Però, a differenza mia, la protagonista del romanzo, Marian, non ama molto viaggiare, lasciare L'Havana per esplorare il mondo, perché il suo mondo è quello. Non deve fare altro che scendere in strada e respirare il profumo dell'oceano e l'odore della sua gente. Eppure arriva nella sua vita Daniel, la risveglia all'amore e alla vita, la tira fuori dal lutto in cui era caduta dopo la scomparsa della madre. E così Marian ricomincia a vivere, a sognare, a pensare, a scrivere, a leggere, a mettere in pratica quegli insegnamenti di vita sconclusionati impartitegli da un ragazzino di ventidue anni, a lei donna adulta. Le bugie, le promesse, i momenti d'amore, è una rinascita quella narrata dalla Pintado che consiglio a tutti, che incontriate questo libro quando ne avrete più bisogno.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione