Anime alla deriva

Richard Mason

Traduttore: S. Bertola
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 256 p., Brossura
  • EAN: 9788806174019
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,02

€ 7,02

€ 13,00

7 punti Premium

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    lina

    29/05/2015 01:43:22

    Romanzo ottocentesco in tutto e per tutto, e fin qui (a parte le lungaggini e gli inevitabili cliché) niente di male. Se non che una forzosa collocazione della storia nel 1994 rende l'opera artificiosa e inverosimile.

  • User Icon

    lady.d

    29/03/2015 09:29:35

    La bellezza di questo romanzo è nelle mille sfaccettature dell'amore che racconta.. l'amore focoso e travolgente del primo amore, l'amicizia fraterna (cos'è l'amicizia se non amore?!) l'amore non corrisposto, l'amore pacato e duraturo del matrimonio.. il tutto avvolto in un tragico alone. Da leggere

  • User Icon

    giancarlo

    20/05/2014 15:43:38

    Grande libro...grande autore! Se ne consiglia vivamente la lettura (è strano che nessuno ne abbia fatto un film!).Ricorda la migliore Daphne Du Maurier,ma è più introspettivo.Scritto benissimo!

  • User Icon

    valentina

    05/11/2011 15:53:28

    ......dolore palpabile......

  • User Icon

    tonia

    09/09/2011 13:48:44

    uno dei libri che amo in assoluto. La descrizione intensa dei sentimenti consente al lettore di vivere pienamente le emozioni. Un vero classico.

  • User Icon

    crilomb

    29/08/2011 19:58:32

    Libro fantastico, sarò anche io un "ingenuo lettore" ma gli do un 5 pieno. Mi ha entusiasmato, è il classico libro che non riesci a smettere di leggere.

  • User Icon

    valentina

    12/07/2011 14:42:45

    libro piaciuto molto molto molto!!! passato la notte nel finirlo di leggere, morivo dalla curiositá di arrivare alla fine ;-) scritto bene e una storia molto appassionante. @elias, la storia é ambientata ai giorni attuali (anni 90), e l'epilogo nel futuro. Se leggi bene il leggio che gli hanno regalato per la laurea dice "anno 1994" e Praga é da poco uscita dal regime comunista. Forse non l'hai letto bene, ma capita coi libri che non ci prendono. Ci tenevo solo a chiarirti l'arcano del cellulare.

  • User Icon

    Giuliano

    04/05/2010 09:25:40

    Mi ero avvicinato a questo libro con molte buone aspettative. Mi incuriosiva la trama neoromantica, e la giovanissima età dell'autore. Ed invece....che delusione! Il neoromanticismo è degno di un rotocalco, i personaggi assolutamente risibili nel loro essere ostentatamente fuori dal tempo (andiamo: per quanto si voglia tentare di creare un'atmosfera retrò, è anche solo vagamente credibile che nel 1997 due amanti che non si vedono da tre anni per reincontrarsi si scrivano una lettera, ed aspettino per dieci giorni una risposta che non arriva?). Come è stato notato da altri commentatori, siamo al limite della macchietta. Peccato: un'occasione perduta.

  • User Icon

    Manuel

    17/11/2009 14:48:58

    Un buon libro...molto ben architettato, molto cinematografico, che mi sorprende moltissimo alla luce della giovane età dello scrittore che ha un'abilità narrativa innata devo dire... è il secondo libro che leggo....Le stanze illuminate anche molto bello...bravo Richard

  • User Icon

    sara

    20/10/2009 12:28:35

    Letto d'un fiato. Bellissimo non tanto per la storia in sé quanto per il narratore che ripercorre in modo così lucido i gesti, le parole e le sue emozioni di un tempo...un libro romantico che in fondo, al di là di un epilogo cupo, ti da la sensazione che poi alla fine tutto, nella sua drammaticità, torni al proprio posto.

  • User Icon

    simo

    23/06/2009 12:42:11

    un libro che decisamente ti fa rimanere a bocca aperta. sì, non puoi credere a quel che leggi quando ti si racconta di come dei ventenni degli anni 90 si scrivano lettere su carta da lettera (azzurra pergiunta)o su fogli di quaderno a righe. se a ciò, tuttavia, corrispondesse una qualche profondità nello scavare psicologicamente i personaggi, una ci potrebbe anche passare sopra. il fatto, però, è che pure questi personaggi sono tutto meno che credibili: sono di fatto delle maschere, quasi delle macchiette (vogliamo parlare di camilla boardman??)e si comportano in modo stereotipato, semplice, a volte poco credibile dal punto di vista psicologico. luoghi ancora più stereotipati dei personaggi (vedi castello in cornovaglia a picco sul mare perennemente in tempesta).

  • User Icon

    sergiob

    07/06/2009 15:37:45

    Degno delle storie degli amori fatali di Fowles

  • User Icon

    elisabetta

    16/03/2009 17:19:58

    Libro per lettori ingenui, alla ricerca di trame e facili emozioni. Irritante, qualcuno ha giustamente scritto, per il modello ottocentesco seguito banalmente e neppure fino in fondo (per incapacità di una ricostruzione storica plausibile, temo), in un contesto degli anni '90 completamente anacronistico e posticcio. Ambientazioni psudo aristocratiche (clichè a più non posso, dal castello al più trito dei ricevimenti "esclusivi"), personaggi melodrammatici privi di spessore psicologico se non quello dichiarato in modi tristemente espliciti, una prevedibilità espressiva (nella traduzione italiana, almeno) disarmante. Un Harmony confezionato con stile da un'Einaudi ai minimi storici (ma quanto ci hanno guadagnato, però, mica scemi!). Un libretto "emozionante" per lettrici (e qualche lettore, ma Mason ha soprattutto fan di sesso femminile) di poche pretese. Per le altre e gli altri, una melassa a tratti persino grottesca da quant'è prevedibile. In fondo, inoffensivo.

  • User Icon

    maurizio

    18/02/2009 11:34:30

    Imperdibile! Era un po che non leggevo un libro cosi intenso. Considerando che l'autore lo scrisse all'eta' di 22 anni poi...

  • User Icon

    Giada

    24/10/2008 11:37:59

    Imperdibile. Un libro che sa toccare, in punta di piedi, le corde giuste. Ogni capitolo invoglia alla lettura del successivo, non mi sarei mai voluta staccare da questo libro. E quando finisce... il vuoto è grande. Mi è servito qualche tempo per rielaborare tutto ciò che ha saputo evocare dentro di me. Bello, bello, bello.

  • User Icon

    Eleonora

    29/08/2008 18:16:37

    Uno dei migliori libri che abbia mai letto. Uno di quelli che rimane, che lascia il segno, scritto magistralmente sia per la trama ma soprattutto per l'analisi psicologica dei personaggi e la loro evoluzione interiore. Imperdibile!

  • User Icon

    lalli

    18/07/2008 19:43:14

    NON AVEVO AMATO IL PRECEDENTE ROMANZO MA HO VOLUTO DARE UN'ALTRA OPPORTUNITA' ALL'AUTORE LEGGENDO UN LIBRO DEL QUALE AVEVO SENTITO PARLARE BENE..BHE QUESTA SARA' L'ULTIMA VOLTA CHE COMPRERO' UN LIBRO DI MASON!

  • User Icon

    michela

    10/07/2008 06:34:11

    Questo libro mi ha colpito profondamente...non solo è scritto meravigliosamente, ma tocca corde sensibili in ognuno di noi. L'ho regalato a molte persone e tutte concordano nel dire che è una storia che non si dimentica. Da leggere!

  • User Icon

    ilaria

    13/06/2008 08:52:19

    Ho letto "Noi" prima di questo libro e, sinceramente, l'ho leggermente preferito. Forse per il tipo di narrazione o per la tragedia percepibile in ogni suo capitolo. Ad ogni modo ottima questa prima prova dell'autore,coinvolgente al punto giusto (ti lascia un pò più di tempo per riflettere rispetto a "Noi") e ben profilati i protagonisti. Gli ambiente e la storia sono distanti dalla nostra realtà e questo affascina ma i sentimenti trattati sono universali. Davvero peccato per il finale, troppo facilmente e intuibile e poco entusiasmante.

  • User Icon

    ilaria

    15/05/2008 16:10:33

    libro carino,ricco di dettagli,coinvolgente. la storia è scritta molto bene e l'autore è molto bravo ad andare aritroso per farci poi scoprire alla fine la verita'!lo consiglio!

Vedi tutte le 56 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione