Gli anni spezzati. Il giudice (2 DVD)

Gli anni spezzati. Il giudice

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Gli anni spezzati. Il giudice
Paese: Italia
Anno: 2014
Supporto: DVD
Numero dischi: 2
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 6,54

Venduto e spedito da Emozioni Media Store

+ 7,20 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 6,54 €)

I dieci anni che hanno sconvolto l'Italia, raccontati dal punto di vista di chi ha combattuto la violenza, l'intolleranza, il terrorismo e l'odio per i rivali politici restando fedele alle istituzioni. Tre destini comuni: nella stagione dell'odio, quando occorreva fare delle scelte. Tre uomini liberi. Tre uomini soli.
  • Produzione: Rai-Trade, 2014
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 195 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); foto
  • Alessandro Preziosi Cover

    Attore italiano. Esordisce in teatro, ma sono le serie televisive a consacrarlo come bel tenebroso dal fascino sofferto – i lineamenti regolari, l’occhio ceruleo – prima nella soap nostrana Vivere (dal 1999), poi, soprattutto, nel feuilleton in costume Elisa di Rivombrosa (dal 2003), dove è il conte Fabrizio Ristori. Al cinema dopo l’esordio come marito fedifrago in Vaniglia e cioccolato (2004) di C. Ippolito, compare nel cast de La masseria delle allodole (2007), di P. e V. Taviani e de I viceré (2007) di R. Faenza, dall’omonimo romanzo di F. De Roberto. La successiva carriera televisiva lo vede rinunciare ai ruoli ormai consolidati (il sequel Elisa di Rivombrosa 2, cui partecipa soltanto all’inizio), alla ricerca di occasioni più stimolanti (l’enigmatico funzionario di polizia eponimo de... Approfondisci
  • Stefania Rocca Cover

    Attrice italiana. Occhi azzurri, slanciata, bellezza vagamente androgina, esordisce sul grande schermo con il piccolo ruolo di Valeria nel dramma cronachistico Poliziotti (1994) di G. Base facendosi notare da pubblico e critica. Seguono interpretazioni più complesse e di maggior pregio sia in ambito cinematografico sia, soprattutto, televisivo. È la seducente esperta di informatica nel fantascientifico Nirvana (1997) di G. Salvatores, intrigante e disinibita nel massmediologico Viol@ (1998) di D. Maiorca, maliziosa Jacquanetta nella commedia musicale dagli echi shakespeariani Pene d’amor perdute (1999) di K. Branagh, intensa e passionale protagonista del drammatico Rosa e Cornelia (2000) di G. Treves, sensuale agente immobiliare che fa perdere la testa al protagonista di L’amore è eterno finché... Approfondisci
Note legali