Un anno in giallo

Collana: La memoria
Anno edizione: 2017
Pagine: 532 p., Brossura
  • EAN: 9788838937125

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Antologie

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,64

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    giorgio g

    17/01/2018 11:09:37

    Un’altra raccolta dell’editrice Sellerio che continua la piacevole tradizione di pubblicare brevi racconti gialli. Questa volta i racconti sono ben dodici, uno per ogni mese dell'anno, da cui il titolo della raccolta. Io continuo, come d’ abitudine, a dare voti separati ad ogni racconto. Dunque: Andrea Camilleri - La calza della befana - Impagabile e sempre bravissimo Camilleri 5/5; Gaetano Savatteri - I colpevoli sono matti - Un colpevole che non è colpevole 4/5; Simonetta Agnello Hornby - Le strade sono di tutti - è stata un’esperienza diretta? 4/5; Fabio Stassi - Per tutte le altre destinazioni - Un esempio discutibile di stile: “Quella notte soffiava un vento distratto” 2/5; Marco Malvaldi - Voi, quella notte, voi c’eravate - Sono tornati i vecchietti del BarLume che risolvono un furto di vini - 5/5; Alessandro Robecchi - Doppio misto - E doppio è anche l’omicidio - 5/5; Gian Mauro Costa - Il divo di Ballarò - Il fiuto della “sbirra” scioglie il mistero 4/5; Esmahan Aykol - Macchie gialle - Pochissimo giallo tranne le macchie - 2/5; Alicia Giménez-Bartlett - Quando viene settembre - Benissimo descritto anche se non si capisce come Petra è arrivata a risolvere il caso 4/5; Francesco Recami - Ottobre in giallo a Milano - Spiacevole avventura di Luis alle prese con un Commissario di Polizia 5/5; Santo Piazzese - Quanti dì conta novembre? Omicidio in un uliveto 5/5; Antonio Manzini - L’eremita - Omicidio in una chiesa sconsacrata 5/5. In definitiva, una lettura piacevole.

  • User Icon

    chicca

    08/01/2018 16:44:03

    Sono brevi racconti e quindi non è possibile paragonarli ai romanzi, ma la qualità c'è, come sempre. L'opera di Manzini si erge sulle altre: è dotato anche di quel particolare talento per le storie brevi. Da leggere, se siete fan dei vari autori, per calmare la crisi di astinenza...

  • User Icon

    Giugiu

    02/01/2018 11:43:59

    Non ci si deve apsettare il capolavoro della letteratura noir... non vogliono esserlo questi racconti! Sono un bellissimo momento di divertimento, un piccolo regalo per le nostre giornate invernali. E gli autori sono tutti veramente bravi!

  • User Icon

    archipic

    27/12/2017 16:23:20

    Godibile, come le precedenti, questa ultima raccolta di gialli brevi di Sellerio. Stavolta imperniata sui mesi dell'anno, è caratterizzata da 12 racconti che, nel complesso, soddisfano i lettori della casa editrice siciliana. Alcuni si fanno preferire ad altri ma la lettura risulta piacevole. Alla prossima raccolta!

  • User Icon

    Alessia

    20/12/2017 09:24:38

    Gialletti inconsistenti, scritti male, allungati come si fa col brodo. Salvo solo dicembre.

  • User Icon

    francesco

    18/12/2017 21:43:06

    Ottimo, godibilissimo. Magnifici gli autori. Su tutti Camilleri, Manzini e Bartlett. Si legge tutto d'un fiato e peccato che l'anno abbia solo 12 mesi.

  • User Icon

    Rosanna

    15/12/2017 10:02:20

    Letto. Mi è piaciuto tantissimo il fatto che ogni scrittore rinviava al personaggio dello scittore del il mese successivo in modo divertente e curioso. Sono una accanita lettrice di quasi tutti gi autori di questo libro e devo dire che leggendolo ne ho conosciuti altri che prenderò sicuramente in considerazione per il futuro.

  • User Icon

    Salvo P.

    08/12/2017 14:57:43

    É bastato leggere gli autori...ottimo regalo per mia moglie!

  • User Icon

    Marta

    24/11/2017 18:03:57

    Merita di essere letto

  • User Icon

    Alberta

    17/11/2017 08:43:06

    Non vedo l'ora di poterlo leggere! Questa raccolte sono sempre divertenti e "distraenti": si passa qualche ora davvero senza pensieri!

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione