Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Aracoeli - Elsa Morante - copertina

Aracoeli

Elsa Morante

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 9 giugno 2015
  • EAN: 9788806227821
Salvato in 177 liste dei desideri

€ 12,35

€ 13,00
(-5%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Aracoeli

Elsa Morante

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Aracoeli

Elsa Morante

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Aracoeli

Elsa Morante

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (11 offerte da 12,35 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Pubblicato nel 1982, Aracoeli è il racconto di un rapporto tra madre e figlio, inizialmente esclusivo e totale, il cui ricordo diviene prigione e condanna.

«Mia madre era andalusa. Per caso, i suoi genitori portavano, di nascita, l'uno e l'altra, il medesimo cognome Munoz: cosí che lei, secondo l'uso spagnolo, portava il doppio cognome Munoz Munoz. Di suo nome di battesimo, si chiamava Aracoeli». Cosí ha inizio questo romanzo, in cui Manuele, quarantenne fallito e omosessuale infelice, rimpiange l'infanzia paradisiaca vissuta in simbiosi con la madre Aracoeli, una selvaggia ragazza andalusa sposata a un ufficiale della marina italiana. Per Manuele la fine dell'infanzia si configura come una cacciata senza colpa dall'Eden e il suo ricordo è prigione e sventura, poiché la madre, colpita da un morbo misterioso, è morta oltraggiando gli affetti famigliari con una furia demenziale e lussuriosa.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,86
di 5
Totale 7
5
6
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    martzsbordz

    23/02/2021 09:22:28

    Libro intrigante, pieno, sofferente. Un viaggio nello spazio che è un viaggio nel tempo e nella dimensione interiore del protagonista. Dolore, amore, mancanza e necessità si alternano tra le pagine di quest'opera. Libro assurdo, che mi ha fatto riflettere molto su me stessa, che mi ha angosciato e che non mi riscatterà mai. 10/10

  • User Icon

    Cristina

    11/03/2019 09:44:01

    Aracoeli,donna che viene da una famiglia povera spagnola,si sposa con un ufficiale della marina militare italiana e scappa col suo amato dalla sua terra natia e dall'unione dei due nasce Manuele.La donna si attacca in un modo quasi morboso al suo unico figlio dato che la vede come l'unica cosa "veramente sua" in questo paese straniero in cui la gente parla una lingua diversa dalla sua.È una madre morbosa che avrà una tragica fine ormai ammalata e depressa. Il protagonista del romanzo è dunque Manuele,suo figlio,il quale ci racconta il suo rapporto "malato" con sua madre quando ormai è un uomo di quarant'anni e sua madre è morta da anni. È una storia unica che può aver diverse chiavi di lettura che non può e non deve passare inosservata! :) Ve lo consiglio vivamente!

  • User Icon

    Cristina

    11/03/2019 09:38:43

    Affascina sempre come la Morante, che pure non ha avuto figli, riesca a descrivere così mirabilmente la maternità e l’universo infantile. In Aracoeli il rapporto tra madre e figlio diviene fulcro del racconto ed è intimamente descritto, con profonda immedesimazione, in pagine di estrema bellezza, nonostante (ma forse proprio per questo) qui si tratti di un rapporto malsano, falsato dall’esclusività, prima, e dalla malattia poi. Il viaggio del figlio quarantenne alla ricerca delle origini della madre è quindi metaforicamente interpretabile come un tentativo di riabilitare con essa anche quel rapporto, di cui è stato - suo malgrado - complice inconsapevole.

  • User Icon

    mario

    08/03/2019 22:37:25

    Il racconto è magico, tra realtà e sogno, tra fiaba e ricordo. Il miscuglio è bellissimo, e ci sono delle immagini indimenticabili: il mare, Aracoeli, le due statue parlanti, il toro nero, la donna cammello. E’ comunque una storia piena di affetto oltre che di dolore: del figlio per la madre ma anche per il padre, di Aracoeli per marito e figlio, per non parlare del padre che ha per la moglie un amore assoluto e incondizionato, forse eccessivo, nel senso che la madre oscura Manuelino che finisce dimenticato dai nonni e comunque subisce il trauma del plurimo abbandono e la cacciata definitiva dal paradiso. I sentimenti ci sono e sono forti ma non arrivano, si perdono per cui ognuno è allo sbando per conto suo ma con la sensazione di non avere perso proprio tutto. Ognuno si rifiuta di adottare la condanna rigida del mondo benpensante nonostante la realtà della debolezza e del tradimento. C’è la consapevolezza che dietro ogni tradimento non c’è un calo d’amore ma la malattia del corpo e dell’anima contro cui è impossibile lottare. La storia è comunque triste perchè ogni personaggio viene abbandonato a se stesso.

  • User Icon

    Fede

    08/03/2019 20:28:59

    Lo scialle andaluso è il racconto più lungo della raccolta dal titolo omonimo. Il tema è costituito dal rapporto madre/figlio che richiama vagamente il romanzo Agostino di Alberto Moravia. Tuttavia, se i sentimenti di Agostino sono palesemente erotizzati (l'identificazione della madre con la prostituta), quelli di Andrea sono privi di erotizzazione anche se altrettanto possessivi. Si potrebbe invece scorgere una certa affinità con Arturo: la mitizzazione della madre, la terribile delusione che genera il passaggio dall'infanzia all' adolescenza. Diversamente da Arturo però, l'adolescente Andrea non fugge di casa ma accetta con la madre il mondo.

  • User Icon

    AMALIA

    19/09/2018 14:50:56

    Aracoeli è la storia di una affascinante e misteriosa donna andalusa filtrata attraverso gli occhi, i ricordi e le suggestioni di suo figlio Manuel, mediocre correttore di bozze residente a Milano. Il racconto non segue un filo logico-cronologico, bensì le ansie, le memorie e le nevrosi del narratore protagonista: il passato si intreccia al presente, ovvero ai due viaggi compiuti alla ricerca delle proprie radici, delle proprie verità. Non mancano le allucinazioni e i monologhi interiori, i garbugli che ricordano quelli gaddiani. In definitiva? si tratta di un Capolavoro, certo non semplice la lettura, né, tantomeno, immediata, vista la concentrazione che richiede. Quando lo concluderete, infine, rimarrete piacevolmente sorpresi, scossi, cambiati.

  • User Icon

    ClaP

    17/09/2018 17:55:36

    Una prosa dal respiro unico. Disincanto che prende il lettore e lo trascina nelle vicende del protagonista senza che egli si renda conto delle pagine che scorrono. La Morante conduce per mano nella storia del protagonista, il cui nome si scoprirà poi, e sua madre Aracoeli, una figura di cui ci si innamora sin dalle prime righe. La lettura è estremamente scorrevole, anche se merita che ci si soffermi su ogni singola parola. Le descrizioni sono ricche di poesia, di compartecipazione, di un realismo che toglie il fiato. Una delle fatiche meglio riuscite all'autrice. Ottima l'edizione Einaudi.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Elsa Morante Cover

    Elsa Morante è stata una scrittrice, saggista, poetessa e traduttrice. Figlia di una maestra, Elsa Morante non frequentò la scuola elementare e imparò da sola a leggere e scrivere. Iniziò giovanissima a scrivere filastrocche, favole per bambini, poesie e racconti brevi, e a pubblicare su svariati giornaletti per ragazzi. Nel 1942 i suoi scritti per ragazzi vennero raccolti in un volume da lei stessa illustrato e pubblicati da Einaudi con il titolo Le bellissime avventure di Caterì dalla trecciolina (poi riscritto nel 1959 con il titolo Le straordinarie avventure di Caterina). Tra il 1935 e il 1940 scrive eleganti cronache di costume per riviste culturali. Da quell’esercizio giornalistico nacque il primo volume di racconti, Il gioco segreto, che uscì... Approfondisci
Note legali