Architettura forma materiali per una poetica della spazio. Ediz. multilingue

Domizia Mandolesi

0 recensioni
Scrivi una recensione
Editore: Edilstampa
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 1 aprile 2016
Pagine: 120 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788878641150
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Inquadrando la ricerca architettonica contemporanea nel più ampio contesto delle istanze proposte dalle Avanguardie artistiche e dal Movimento Moderno nel corso del Novecento, questo volume riflette sul ruolo che la materia e i materiali assumono, oggi, nel lavoro dell'architetto. La tesi di base muove dalla constatazione che, a partire dalla fine degli anni Novanta, del secolo scorso, la sperimentazione sui materiali e sulle relative tecniche di lavorazione, come precedentemente avvenuto nella pittura e nella scultura, sia diventata centrale nel lavoro degli architetti. Materia e tecnica non sono solo il mezzo per concretizzare l'idea, ma il simbolo di una libertà espressiva sollecitata da un repertorio sempre più vasto di materiali. Nuovi o tradizionali, allo stato "naturale" o prodotti con sofisticate tecnologie, d'uso corrente nel campo dell'edilizia o importati da altri settori, tutti i materiali assumono un valore se impiegati con precise finalità espressive.
Note legali