L' aristocrazia bizantina dal principio dell'XI alla fine del XII secolo

Alexander P. Kazhdan,Silvia Ronchey

Collana: Nuovo prisma
Edizione: 2
Anno edizione: 1997
In commercio dal: 30 gennaio 1998
Pagine: 352 p.
  • EAN: 9788838912559
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 17,56

€ 20,66

Risparmi € 3,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

18 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

L'aristocrazia bizantina, indagine storica, filologica, diplomatica e sigillografica che Kazhdan e Ronchey hanno condotto insieme per dieci anni, si basa sull'analisi completa delle fonti letterarie, ma anche sull'enorme e mai tentato vaglio statistico delle carriere delle quattrocento più importanti famiglie dell'impero tra il mille e il milleduecento. Il libro fornisce una rassegna delle testimonianze concettuali offerte dagli storici, sull'idea bizantina di nobiltà, ma anche delle testimonianze materiali offerte dai documenti d'archivio e dai sigilli nobiliari sullo statuto effettivo dell'aristocrazia a Bisanzio. Da questi dati il libro trae una teoria sociologica sul dinamismo verticale delle élites nelle oligarchie aperte: se l'egualitarismo non è possibile, vi è una possibilità intermedia che risiede, come a Bisanzio, nell'istruzione statalizzata e fornisce alle nuove classi la possibilità di ascendere al di là del censo. L'enorme materiale passato al vaglio dal libro arriva così a fornire un ritratto inedito e oggettivo della classe dominante del massimo impero mediterraneo nel suo periodo di maggiore potenza; la completezza documentaria lo rende un repertorio prosopografico di importanza unica per gli studiosi del medioevo occidentale e orientale. Ma di fatto, concentrandosi sul nucleo più intimo della storia dell'impero, sul nocciolo sociale della sua organizzazione politica, questo libro arriva a dissezionare il cuore di Bisanzio. è perciò un'introduzione preziosa alla storia del millennio bizantino non solo per lo storico o per lo specialista, ma per ogni lettore colto.