L' armata degli eroi (DVD)

L'armée des ombres

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: L'armée des ombres
Paese: Francia
Anno: 1969
Supporto: DVD
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 10,39

€ 12,99
(-20%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 11,89 €)

Nel 1942, nella Francia occupata dai tedeschi, il capo di un gruppo clandestino organizza la fuga in Inghilterra di persone importanti della Resistenza. Nel tentativo di salvare due compagni catturati dalle SS, si fa prendere a sua volta ma riesce a fuggire. Viene informato che una loro compagna è nelle mani della Gestapo. Resisterà alle torture? L'unica soluzione, per quanto penosa, è eliminarla. Film duro sui pericoli corsi dai partigiani francesi e sulle loro scelte difficili.
  • Produzione: War Movies Collection, 2019
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 145 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Francese (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano forced
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Jean Pierre Melville Cover

    Nome d'arte di J.-P. Grumbach, regista francese. Per i metodi di lavorazione con cui realizza il suo primo lungometraggio (Il silenzio del mare, 1949, dal romanzo di Vercors) è considerato uno dei precursori della Nouvelle vague. Dopo aver prodotto e diretto gli stravaganti Les enfants terribles (1950), Labbra proibite (1953), Bob il giocatore (1955), Le jene del quarto potere (1959), si inserisce nel sistema commerciale con Léon Morin, prete (1961), interpretato da J.-P. Belmondo come i successivi Lo spione (1962) e Lo sciacallo (1963). Con questi film, mettendo a frutto in modo personale la lezione del cinema americano d’azione, comincia un ciclo di pellicole poliziesche che gli assicura un posto di riguardo nel cinema francese, all’insegna di un altissimo artigianato che sfiora nelle ultime... Approfondisci
  • Lino Ventura Cover

    "Nome d'arte di Angelo Bonini, attore italiano. Nato a Parma, segue nel 1927 i genitori in Francia dove, dopo aver fatto i mestieri più disparati, esordisce sullo schermo in un ruolo secondario (Grisbì, 1954, di J. Becker) ma ottiene un successo che gli permette di recitare come protagonista in numerosi film «neri» (Ascensore per il patibolo, 1958, di L. Malle) o avventurosi (Un taxi per Tobruk, 1961; Asfalto che scotta, 1960, di C. Sautet) che lo rendono uno degli attori più popolari in Francia e all'estero (La ragazza in vetrina, 1960, di L. Emmer; Il giudizio universale, 1961, di V. De Sica). Specialista in personaggi di simpatico «duro», sempre caratterizzati da una pro­fon­da umanità e da una vena di malinconia, fornisce nei film successivi buone prove drammatiche, grazie a una tecnica... Approfondisci
  • Simone Signoret Cover

    "Nome d'arte di S. Kaminker, attrice francese di origine tedesca. Entra nel cinema giovanissima, partecipando a numerosi film in ruoli secondari. Si impone nel 1947 con Dédée d'Anvers di Y. Allégret che inaugura una cospicua serie di caratterizzazioni di personaggi femminili dal fascino forte e torbido, incarnazioni perfette di certi modelli di donna canonizzati dalla letteratura naturalista francese (La ronde, 1950, di M. Ophüls; Casco d'oro, 1952, di J. Becker; Teresa Raquin, 1953, di M. Carné; I diabolici, 1954, di H.-G. Clouzot; La selva dei dannati, 1956, di L. Buñuel). La strada dei quartieri alti (1958) di J. Clayton, realizzato in Inghilterra, le procura un Oscar e una vasta fama internazionale, confermata dai film successivi (Adua e le compagne, 1960, di A. Pietrangeli; Vagone letto... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali