L' armata perduta di Cambise

Paul Sussman

Traduttore: T. Dobner
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
Pagine: 440 p.
  • EAN: 9788804519850
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40

€ 5,40

€ 10,00

5 punti Premium

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandro

    05/07/2013 10:22:10

    La trama è troppo manipolata dall'autore per cui sa molto di artificioso. Del resto l'ambientazione e la caratterizzazione dei personaggi è buona.

  • User Icon

    Annalisa

    14/10/2012 20:54:23

    Entusiasmante e coivolgente fin dalle prime pagine, un bel romanzo d'avventura nella cornice della valle piu' famosa al mondo...un bel libro da leggere sotto l'ombrellone

  • User Icon

    Giuseppe R

    09/11/2011 18:47:07

    Si tratta di una tipica avventura "egiziana" con tombe, geroglifici, piramidi e deserto. Comunque ben documentato, a tratti didascalico, con un finale a sorpresa e un epilogo piuttosto inverosimile. Nel complesso comunque questo autore mi piace, di lui avevo letto anche L'Ultimo Segreto del Tempio, molto avvincente, cronologicamente successivo a L'Armata Perduta. Piacevoli gli intermezzi familiari dell'ispettore Khalifà, mi ricordano l'Alex Cross di J. Patterson. In conclusione C. Cussler resta il maestro di questo genere di romanzi d'avventura, ma il "nuovo che avanza", tra cui James Rollins e lo stesso Sussman, va tenuto in dovuta considerazione.

  • User Icon

    Vincenzo Sanna

    16/09/2011 18:29:56

    Libro che scorre veloce. Interessante ed avvincente. Non sono d'accordo con chi dice che l'inizio e'lento, ma con chi dice che il finale e'troppo improbabile, questo si. Comunque lo stile mi e'piaciuto ed il libor merita. Leggero' presto un nuovo libro dello stesso Autore.

  • User Icon

    Massimo

    14/05/2009 11:49:15

    Sono d'accordo con chi ha considerato il finale un pò troppo sensazionale e pieno di capovolgimenti di fronte, ad ogni modo lo considero un buon libro che appassiona il lettore nella parte dedicata all'archeologia ed ai richiami all'affascinante storia dell'Egitto. Originale anche il riferimento ad un avvenimento storico rimasto avvolto nel mistero quale la scomparsa nel deserto egiziano di un'intera armata persiana nel VI secolo A.C.

  • User Icon

    bassora

    23/10/2008 21:15:52

    Ho acquistato il libro la scorsa estate e l' ho letto tutto d' un fiato. Lo trovo entusiasmante, ricco di colpi di scena e in grado di ricostruire alla perfezione luoghi e ambientazioni (presenti e passate). Sussman riesce a combinare alla perfezione fatti di scottante attualità (il terrorismo internazionale), memorie del passato (archeologia) e il tormento interiore dell' uomo (le vicende personali del poliziotto Yusuf Khalifa). A mio avviso davvero imperdibile.

  • User Icon

    massimo

    30/06/2006 21:23:46

    Discreto. All'inizio è un buon giallo vecchio stile, con le citazioni kolte che oggi sono tanto di moda, anche se alcuni personaggi sono sopra le righe (tipo il figlio dell'ex SS passato ai rossi ..). Nel finale diventa frenetico e, per certi versi, tirato via. Il colpo di scena sull'identità del cattivo non è male ma alla fine ci si confonde tra complotti e controcomplotti.

  • User Icon

    zagor

    27/03/2006 09:04:34

    Ho letto prima l'ultimo segreto del tempio e poi incuriosito dall'autore questo. Due buoni romanzi da leggere in modo scorrevole. Forse nel finale l'autore è un pò troppo alla ricerca della sorpresa sensazionale.

  • User Icon

    fedrok

    03/10/2005 15:03:24

    Lo stile narrativo non è particolarmente stimolante: tuttavia come al per la stragrande maggioranza degli autori stranieri, molto di questo dipende dal traduttore. Per la prima metà del libro è necessario sforzarsi per arrivare alla pagina successiva. Superata la metà la trama acquisisce un certo brio. Le vere emozioni tuttavia sono limitate alle ultime 40 pagine. Poca introspezione dei personaggi tanto che si fatica a capire chi sia il vero protagonista della storia narrata. Il finale, con la tempesta di sabbia mondatrice... risulta forse un po' troppo banale... ed eccessivamente casuale (just in time!). Nel complesso ottima lettura estiva sotto l'ombrellone, poco impegnativa.

  • User Icon

    azz

    16/05/2005 13:49:06

    è un libro molto avvincente,con descrizioni di luoghi e persone molto buona, anche la trama è ottima e scorrevole, si ha voglia di leggerlo tutto in un colpo, per non perdersi niente della storia!l'ho letto in 2 giorni!!! è buono anche l'altro libro di sussman, l'ultimo segreto del tempio, da leggere!

  • User Icon

    fremer_80

    05/02/2005 00:32:40

    Il tema è senza dubbio affascinante e suggestivo, la narrazione è incalzante e piena di colpi di scena, ma il finale... che delusione! Dopo tante pagine davvero ben scritte ci si aspetterebbe qualcosa di più...

  • User Icon

    Rosa

    13/07/2004 21:51:09

    Non sono d'accordo con Lorenzo. Ho letto il libro, mi ha appassionato soprattutto per gli elementi descrittivi capaci di calare nell'emozionante ed affascinante Egitto, dall'imprevedibilità del deserto alla lussureggiante Luxor, al caos del Cairo. Ritengo inoltre che la storia sia avvincente, anche se un po' deludente nel finale, dove vincono i buoni e perdono i cattivi...

  • User Icon

    lorenzo

    02/08/2003 17:53:04

    ho letto il libro, e quando lo finisci di leggere aspetti ancora che cominci il bello.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione