Armonici entusiasmi di Davide - CD Audio di Giovanni Battista Bassani,Nova Ars Cantandi

Armonici entusiasmi di Davide

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Tactus
Data di pubblicazione: 18 maggio 2015
  • EAN: 8007194200164
Salvato in 1 lista dei desideri
Troppo poco si conosce della vita di Giovanni Battista Bassani, compositore di grande importanza nella storia di fine Seicento, quasi ignorato dai posteri e dagli studi recenti. La riscoperta dei suoi lavori porta invece alla luce l’opera di un musicista di grande talento e sapienza compositiva, abile contrappuntista e al contempo geniale creatore di melodie accattivanti e soluzioni ritmiche sorprendenti. L’Opera nona presentata in questa pubblicazione, e stampata nel 1690 a Venezia con il titolo «Armonici Entusiasmi di Davide» è una raccolta (nove salmi, un Magnificat e Litanie della Beata Vergine) da impiegarsi durante i riti dei Vespri nei vari momenti dell’anno liturgico. Un’opera dove emergono prepotentemente la fantasia e l’abilità di Bassani, grazie all’esecuzione dell’Ensemble Nova Ars Cantandi diretto dal maestro Giovanni Acciai, uno del maggiori specialisti della musica di questo periodo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Giovanni Battista Bassani Cover

    Compositore. Allievo di G. Legrenzi a Venezia, fu per circa trent'anni organista del duomo di Ferrara, quindi maestro di cappella in S. Maria Maggiore a Bergamo. Compose sonate da camera e da chiesa (opp. 1 e 5) conformi ai modelli di Legrenzi, che ebbero notevole fortuna. Eccelse nella musica vocale; nell'oratorio volgare (La morte delusa, Il Giona) e nella musica sacra corale (salmi e messe concertati) coltivò lo stile concertante, fondendo l'ampia cantabilità della scuola violinistica bolognese col contrappunto imitativo barocco. Di rilievo, anche in ordine agli schemi formali, sono le sue cantate solistiche sacre (che egli chiamò mottetti) e profane. Approfondisci
Note legali