Arrestatemi

Arrêtez-moi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Arrêtez-moi
Paese: Francia
Anno: 2013
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 11,35 €)

Una donna si presenta una sera al vicino commissariato di polizia per denunciare un crimine da lei commesso. Anni prima, stanca di un marito ubriacone e violento, lo ha spinto dall'ottavo piano e ne ha causato la morte. Ad accoglierla c'è la tenente Pontoise, alle sue ultime ore di lavoro prima di andare in pensione. Pontoise non capisce i motivi che spingono la donna a confessare, non sente neanche l'esigenza di arrestarla dato che, dopotutto, ha agito per pura difesa personale. Attraverso un lungo interrogatorio, cerca di far luce su quanto accaduto ma i nitidi ricordi della donna non lasciano spazio ad alcun dubbio sul da farsi.
  • Produzione: 30 Holding, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 93 min
  • Lingua audio: Italiano
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Sophie Marceau Cover

    Attrice francese. Diventa una diva in erba quando a quattordici anni è scelta dal regista C. Pinoteau per interpretare Vic, l’adolescente in balìa dei primi travagli di cuore in Il tempo delle mele (1980). Il film, convenzionale e senza pretese, ha un successo inaspettato e M. si presta a due sequel, cercando nel frattempo di emanciparsi dal personaggio della sognante ragazzina. Vira così su opere crude tipo Police (1985) di M. Pialat e con gli anni ’90 si stabilizza in ruoli più equilibrati per quanto sempre circonfusi da un certo alone romantico. È la regina Isabelle che si innamora dell’eroe scozzese in Bravehart - Cuore impavido (1995) di M. Gibson, cui seguono una dignitosa Anna Karenina (1996) di B. Rose e la cattiva anti-James Bond in 007 - Il mondo non basta (1999) di M. Apted. Nel... Approfondisci
  • Miou Miou Cover

    Nome d'arte di Sylvette Héry, attrice francese. Attiva nei cabaret parigini, si rivela al grande schermo con il fortunato I santissimi (1974) di B. Blier, storia trasgressiva e anarcoide in cui affianca i due rampanti protagonisti G. Depardieu e P. Dewaere, anch’essi agli esordi. Attrice anticonvenzionale, si serve dell’aspetto fragile per dare contrasto ai suoi personaggi sfaccettati e sempre ricchi di emozioni, buoni sia per la commedia che per i drammi. Gira molto in patria in ruoli primari, fra gli altri con G. Lautner (Infedelmente tua, 1976) e D. Duval (La dérobade - Vita e rabbia di una prostituta parigina, 1979). Di rilievo anche i suoi lavori in Italia, per es. con M. Leto in Al piacere di rivederla (1976) e nell’apologo antimilitarista di M. Bellocchio Marcia trionfale (1976). È... Approfondisci
Note legali