L'arte e la voce di - CD Audio di Sophia Loren,Vittorio De Sica

L'arte e la voce di

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Butterfly
Data di pubblicazione: 1 gennaio 2008
  • EAN: 8015670092714
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 16,12

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 13,25 €)

Disco 1
1
Sono tre parole
2
Parlami d'amore Mariù
3
Lodovico
4
Tu, solamente tu
5
Io son pacifico
6
Un vecchio cuore
7
Non ti conosco più
8
La canzone dei volontari
9
Dammi un bacio e ti dico di si
10
Ti che mi fai piangere
11
Fortunato
12
Dicevo al cuore
13
Se non ci fosse quel ma
14
Canzone sospirata
15
I quattro amori
16
La canzone è cambiata
Disco 2
1
La donna del fiume - Mambo bacan
2
Il ragazzo sul delfino - Main title / S'agapo
3
Il ragazzo sul delfino - The cafe
4
Il ragazzo sul delfino - Love scene
5
Un marito per Cinzia - Bing, bang, Bong
6
Un marito per Cinzia - Almost in your arms
7
La ciociara - Main title
8
La baia di Napoli - Prelude
9
La baia di Napoli - Pizza on the piazza
10
La baia di Napoli - Tu vuo' faì l'americano
11
La baia di Napoli - Tarantella caprese
12
La baia di Napoli - Carina
13
La baia di Napoli - Finale
14
El cid - Love scene
15
Boccaccio '70 - Soldi, soldi, soldi
16
Boccaccio '70 - Luna park
17
Boccaccio '70 - Valzerino della riffa
18
Boccaccio '70 - Finale
19
La miliardaria - Zoo be Zoo be Zoo
20
La miliardaria - Goodness gracious me
21
La miliardaria - To keep my love alive
22
La miliardaria - Bangers and mash
23
Ieri, oggi, domani - Adelina - Main title
24
Ieri, oggi, domani - Forcella
25
Ieri, oggi, domani - Tene 'a panza
26
Ieri, oggi, domani - Adelina - Finale
27
Che m' e 'mparato a fa
28
I wanna a guy
29
Felicità
30
Perché domani
  • Sophia Loren Cover

    Nome d'arte di Sofia Villani Scicolone, attrice italiana. Cresciuta nei bassi di Napoli e allevata da una madre dalla bellezza fuori dal comune che, anche se per poco, lavora come sosia di G. Garbo, grazie a una corporatura da dea greca e un volto solare comincia giovanissima a lavorare nei fotoromanzi e a incantare le giurie di Miss Italia. Ben presto passa al cinema in particine di poche pose che già mostrano tuttavia quanto la volitiva ragazza riempia l’inquadratura con la sua straordinaria presenza scenica. Nel 1953 gira Africa sotto i mari di G. Roccardi e adotta quel cognome d’arte, Loren, che ne rende facilmente pronunciabile, quasi musicale l’enunciazione. Lo stesso anno folgora il produttore C. Ponti, destinato a diventare suo pigmalione e fortunato marito. Questi le offre un contratto... Approfondisci
Note legali