Categorie

Marc Levy

Traduttore: V. Pazzi
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 213 p. , Brossura
  • EAN: 9788817056373

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    patrizia b.

    30/08/2015 15.19.51

    Carino, prevedibile ed assolutamente fiabesco. Molto adatto alla gioventù, certo meglio di Moccia o Kinsella e simili. Una cosa mi chiedo, per questo come per altri libri di autori stranieri: perché gli editor cambiano il titolo originale? Questo è "ladro di ombre" e mi sembra più serio del melenso "ascolta la mia ombra". Si può lanciare una petizione in tal senso?

  • User Icon

    Roxy92

    08/06/2015 12.28.27

    A qualche ora dalla fine di questa mia ultima lettura, sento ancora addosso l'emozione che mi ha accompagnata per tutta la notte, è ancora qui, esattamente sotto la mia pelle.. potrei benissimo chiamarlo il "brivido del lettore" e la nostalgia dei personaggi lasciati mi pervade ancora, già da quando ho voltato l'ultima pagina. "Ascolta la mia ombra" è per me un libro che rapisce e stupisce il lettore in modo semplice e inaspettato. L'inizio prometteva quasi una favoletta (bella ma poco adatta alla mia età) e poi invece.. la magia.. non quella delle fiabe, ma quel tocco di emozione inattesa che noi lettori abbiamo vissuto almeno una volta nella nostra "vita letteraria". La storia si è evoluta in modo incredibilmente intrigante, regalandomi sorrisi e qualche lacrimuccia (sempre ben accetta durante la lettura). Consiglio questo libro a chi ha voglia di evadere dalla routine quotidiana per ritrovarsi altrove, in un mondo in cui realtà e fantasia sono abilmente intrecciati tra loro dalla penna di Marc Levy.

  • User Icon

    Valentina

    29/08/2014 19.18.06

    Bellissimo. L'ho divorato. L'unica cosa che ha sbagliato è che su certe cose non è per niente realisto.

  • User Icon

    nini1111

    24/11/2013 12.02.42

    Levy ovvero il belloccio di turno. Sarà lo scrittore più in voga in Francia ma in realtà non è uno scrittore. Intendiamoci: il libro si fa leggere. Peccato che sia un'accozzaglia di tematiche e episodi infarciti di buoni sentimenti che alla fine non portano a nulla. La scrittura è appena dignitosa. Il romanzo, in fin dei conti, perdibile. ( il classico libro che quasi tutti, con un po' di tempo e buona volontà, potrebbero scrivere )

  • User Icon

    Fabiana

    22/11/2013 20.08.14

    213 pagine in una notte sola. Ho letto questo libro tutto d'un fiato, ci ho messo un bel po di ore, ma non potevo fare altrimenti: mi ha presa, catturata.Un romanzo che mescola surrealismo e realtà in un modo stupefacente e disarmante,è colmo di tenerezza e di parole dolci come quelle di un bambino.Questo libro parla di un bambino diverso, di un potere surreale , di un'amicizia bella e semplice, fatta di pasticcini alla crema e di abbracci fraterni. Racconta un amore d'infanzia che non si è mai concluso, di un amore speciale, tra due persone speciali.

  • User Icon

    Quypa

    16/11/2013 11.24.01

    Bello, bello, bello. Avevo già letto altri 2 libri di quest'autore, "Il primo giorno" e "la prima stella della notte", che non hanno niente a che vedere con questo. Delicato, sensibile, scorrevole, mai banale o scontato anche nel racconto di una storia inverosimile di un bambino che comunica con le ombre di chi viene in contatto con lui. Commovente senza essere mai mieloso o lacrimevole, una meravigliosa favola moderna che dimostra la grandezza dell'amore per gli altri in tutte le sue forme.

  • User Icon

    lalla

    07/08/2013 17.37.58

    Da bambino ascoltava l'ombra di tutte le persone che incontrava. . . ed ogni ombra gli raccontava un segreto. Senza volerlo lui udiva e prestava attenzione ai sogni, le speranze e i dolori di coloro che amava. Cosa fare con questo strano potere? Esistono tanti tipi di amore. L'amore di una madre, l'indimenticabile primo amore. Una amicizia lunga una vita. Un amore che finisce. Questo libro bellissimo è una storia d'amore al plurale.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione