Categorie

Roberto Tagliacozzo

Anno edizione: 2005
Pagine: 255 p. , Brossura
  • EAN: 9788834014745

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maria fausta adriani

    02/01/2006 19.59.37

    Più che una recensione questo breve testo vuole essere un omaggio alla memoria di Roberto Tagliacozzo, che ebbi modo di conoscere ed apprezzare, come uomo e come psicoanalista, in occasione dei seminari su "Intolleranza e razzismo" e su "Integrità, integralismo e angoscia di frammentazione" che si svolsero nella sede della SPI in via Panama. Leggere e meditare su "Ascoltare il dolore" per me, che sono un'insegnante e quindi non sono un'addetta ai lavori, non è stato facile. Cionondimeno mi ha offerto l'opportunità di incontrare di nuovo, questa volta sulla pagina scritta, la mente di R. Tagliacozzo, una mente distanziante e nello stesso tempo accogliente, non dogmatica ma anzi capace di dialogare con l'interlocutore-lettore, al quale viene data la possibilità di distanziarsi a sua volta e di crescere come persona attenta alla sofferenza propria ed altrui. "Ascoltare il dolore" è, a mio modesto avviso,un libro degno di stare accanto ai grandi libri, quelli che rileggi con piacere, ma soprattuto con l'attesa di trovarvi linfa vitale sempre nuova. Un libro per chi vede nella psicoanalisi non solo una tecnica terapeutica, ma anche un progetto di vita. )

Scrivi una recensione