L' asso nella manica

The Big Carnival. Ace in the Hole

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Big Carnival. Ace in the Hole
Regia: Billy Wilder
Paese: Stati Uniti
Anno: 1951
Supporto: DVD
Salvato in 20 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 10,78 €)

Un giornalista senza scrupoli, approfitta dell'incidente occorso ad un minatore, sepolto sotto una montagna, per realizzare un sensazionale servizio. Prendendo in mano egli stesso le operazioni di soccorso, ne ritarda di proposito l'esecuzione al fine di prolungare l'effetto della notizia.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Antonio

    18/09/2018 13:10:36

    Il film aiuta a comprendere il potere che ha la stampa sul giudizio delle masse e come riesce a modificarne i pensieri e le abitudini attraverso l'esaltazione di un luogo oggetto di una disgrazia.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2012
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 112 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: 1,37:1
  • Area0
  • Contenuti: trailers; foto; manifesto originale
  • Kirk Douglas Cover

    Nome d'arte di Isur Gerselevic Danielovic «Demskij», attore statunitense. Di origini russe, laureato in lettere e diplomato all'American Academy of Dramatic Arts, inizia la carriera nei teatri di New York, recitando anche a Broadway. Sbarca a Hollywood nel dopoguerra, chiamato a interpretare il ruolo di un procuratore distrettuale in Lo strano amore di Marta Ivers (1946) di L. Milestone. L'anno successivo ha una parte di rilievo in Le catene della colpa di J. Tourneur e Le vie della città di B. Haskin. La sua capacità di caratterizzazione dei personaggi, unita al suo viso scolpito e volitivo, ne fanno subito una figura forte, spesso contrassegnata dal cinismo e dalla spietatezza. Non disdegna comunque anche ruoli brillanti, come in La cara segretaria (1949) di C.... Approfondisci
  • Jan Sterling Cover

    Propr. Jane S. Adriance, attrice statunitense. Inizia a recitare giovanissima e dopo un lungo apprendistato sui palcoscenici di Broadway debutta sullo schermo con una parte secondaria nel melodramma Johnny Belinda (1948) di J. Negulesco. Bionda, provocante e appariscente, abbandona presto l'aria ingenua e docile che caratterizzava le sue interpretazioni a teatro, e nella Hollywood degli anni '50 diventa icona della bad girl: in L'asso nella manica (1951) di B. Wilder è la cinica e opportunista moglie di un uomo intrappolato in una cava di sabbia, in Prigionieri del cielo (1954) di W.A. Wellman, grazie a cui ottiene il Golden Globe e una nomination all'Oscar come miglior attrice non protagonista, è uno dei passeggeri dell'aereo in avaria. Negli anni '60, dopo la morte del secondo marito P.... Approfondisci
Note legali