Categorie

Francesco Puleio

Editore: Giuffrè
Collana: Fatto & diritto
Anno edizione: 2008
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XVII-278 p.
  • EAN: 9788814148064

Il volume affronta, privilegiando un approccio eminentemente concreto alla materia, le complesse questioni che con maggiore frequenza si presentano nei processi relativi a contesti di criminalità organizzata, con tale termine intendendo i giudizi celebrati nei confronti di soggetti ritenuti affiliati a consorterie di tipo mafioso e per fatti delittuosi di particolare gravità. Dopo aver richiamato la normativa del codice e quella contenuta nelle leggi speciali in argomento, l'opera offre un'ampia panoramica, corredata dalla illustrazione della più accreditata giurisprudenza di legittimità, delle questioni in tema di formazione e valutazione della chiamata di correo, dei caratteri fondamentali del delitto di associazione di tipo mafioso e dei criteri di giudizio utilizzabili nel dibattimento penale. L'autore individua gli obiettivi strategici perseguibili nel processo dagli operatori, suggerendo un percorso argomentativo finalizzato a conseguirli sulla base del materiale probatorio a disposizione. Particolare attenzione è dedicata alla gestione processuale dei collaboratori di giustizia ed alle tecniche di esame e controesame nell'ambito dei cd. maxi-processi, con indicazione di un vero e proprio prontuario delle domande da rivolgersi ai chiamanti in correità.