Editore: Adelphi
Collana: Fabula
Anno edizione: 2016
Pagine: 201 p., Brossura
  • EAN: 9788845931208
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

La storia dell'immane addestramento del più coriaceo fra i rapaci.

«Oh, lo strazio della pazienza, il continuo rimuginare, gli sforzi compiuti nel senso di una sovrumana benevolenza! Al millesimo salto della giornata, col braccio piegato a L irrigidito e dolorante fino all'osso sotto il peso dell'uccello, limitarsi a dargli dei colpetti col guanto per farlo tornare al pugno, parlargli cortesemente ricorrendo al miagolio che nei miei tentativi di conversazione era la cosa che sembrava gradire di più, sorridere allo spazio ignorando la sua presenza, rassicurarlo col calma... quando bruciavo dalla voglia di schiacciarlo, e, mentre il sangue mi saliva furiosamente alla testa, di pestarlo, fracassarlo, smembrarlo, torcerlo, slogarlo, spennarlo, disperderlo ai quattro venti, picchiarlo, sbatterlo, trascinarlo e schiacciarlo sotto i piedi, punirlo senza pietà, e cancellarlo, farla finita con quell'odioso, imbecille, demente, indomabile, inqualificabile, insopportabile Gos.»

"Uomo demoniaco e brillantissimo" diceva il necrologio di Terence Hanbury White, noto come Tim agli amici e come T.H. al resto del mondo. Erudito e letterato finissimo, inveterato misantropo, nonché calligrafo, artigiano squisito e naturalista affascinato dal ferino, nel 1937 restò avvinto da un trattato secentesco di falconeria e ordinò dalla Germania un astore, il più coriaceo fra i rapaci, per dedicarsi, ignaro, al suo addestramento. Questo libro è la cronaca di quell'impresa temeraria: non un manuale, ma il racconto di un'esperienza profonda e lacerante, il tentativo di sottomettere all'uomo "una persona che non era un umano". Il novizio non sapeva di avere a che fare con "un assassino" dai folli occhi di "un forsennato arciduca bavarese": eppure fra White, lo schiavo, e il suo tiranno, "l'orribile rospo aericolo" che per sei settimane lo impegnerà in un duello quotidiano, corre un vero "rapporto d'amore" perché il primo falco tocca sempre il falconiere nel profondo, e la sua perdita gli causa "uno smottamento del cuore" che lascia senza respiro.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 18,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Laura dB

    13/12/2018 12:53:12

    Sono arrivata a questo libro per averne letto parecchi stralci in Io e Mabel ovvero L'arte della falconeria, forse mi sarebbe piaciuto di più se l'avessi letto senza essere influenzata dal vissuto e dal punto di vista di Helen Macdonald, perché mi sono accorta che facevo il tifo per l'astore a prescindere, cercando di capire poco l'uomo che addestrava e scriveva ... E' un libro di non molte pagine che si fa leggere volentieri, anche se non in tutte le sue parti, a metà fra un memori e un libro sulla falconeria, ci sono parecchi particolari e disegni di attrezzatura per il rapace, trappole etc., che penso possano risultare abbastanza pesanti se non si ha un'anima da scout. Ma è stata comunque una lettura molto gradevole, che consiglio decisamente.

Scrivi una recensione