Categorie

Juan M. Laboa

Editore: Jaca Book
Anno edizione: 2008
Pagine: 240 p. , ill.
  • EAN: 9788816603639

Nel corso della propria storia, i cristiani hanno mantenuto un forte senso di comunità - di condivisione tra confratelli - incentrato sulle celebrazioni liturgiche e sulle attività caritatevoli di gruppo. Ogni comunità di credenti eleggeva il proprio vescovo, quindi i vescovi di tutte le regioni si riunivano per consacrare il nuovo eletto. Questo serviva a dimostrare la loro partecipazione alla vita della comunità, ma era anche un'occasione per discutere i rispettivi compiti, le difficoltà e gli obiettivi comuni. Questa «responsabilità condivisa» fra tutti i vescovi e fra tutte le comunità si espresse in maniera particolarmente costruttiva e brillante nel percorso – spesso complicato – dello sviluppo dottrinale del cristianesimo e nella continua evoluzione delle norme e delle esigenze di vita dei diversi gruppi di fedeli. A mano a mano che il numero dei cristiani aumentava, si moltiplicavano i problemi strutturali e di convivenza. I vescovi prendevano coscienza del proprio specifico ruolo nella risoluzione dei problemi e della necessità di affrontare uniti i problemi di ogni giorno.A partire da quello che viene generalmente chiamato Concilio di Gerusalemme – un convegno di Apostoli e di anziani – fino all'incontro dei vescovi americani con Benedetto XVI ad Aparecida (Brasile), si sono susseguiti ventisecoli di riunioni – sinodi e concili, generalmente di vescovi, a cui hanno preso parte a volte anche sacerdoti e laici – nelle quali si tastava il polso alla Chiesa, si esaminavano le difficoltà, si adottavano misure, si imponevano precetti e dottrine. I sinodi e i concili celebrati nel corso di questi duemila anni di cristianesimo costituiscono, insomma, una pagina straordinaria della storia della Chiesa. Ci mostrano aspetti fondamentali dell'evoluzione dottrinale, dei cambiamenti organizzativi e strutturali della Chiesa stessa, dell'evoluzione della vita cristiana nei suoi aspetti liturgici e morali. Ci offrono la straordinaria galleria di personaggi che presero parte al loro svolgimento e ci rivelano aspetti davvero interessanti dei cristiani, i veri protagonisti di questa storia.