Categorie

Marco Marsullo

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2012
Pagine: 212 p. , Brossura
  • EAN: 9788806207083

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    zombie49

    11/09/2016 06.06.15

    Vanni Cascione è allenatore di calcio delle più scalcinate squadre dilettantistiche in provincia di Napoli. Nella quasi decennale carriera ha collezionato retrocessioni e umilianti sconfitte, seguite da inevitabili esoneri. Il suo idolo è Mourinho, di cui vorrebbe imitare tattiche e stile di vita, ma i risultati sono stati disastrosi. Ora è chiamato a dirigere l'Atletico Minaccia, sponsorizzato dal mobilificio del presidente Baffoni e condotto dal faccendiere Lucio Magia, che ha ingaggiato improbabili giocatori: un portiere drogato, un attaccante che soffre di coliche intestinali, dei difensori quarantenni, un extracomunitario clandestino e l'incapace ma raccomandato figlio del presidente. E' un racconto da ombrellone, leggero e divertente, una farsa ironica sul mondo del calcio, quello che conta e quello ignorato delle squadre minori, messe insieme con mezzi di fortuna, sempre in crisi di bilancio, in cui si mescolano gretti interessi personali e passioni smisurate inversamente proporzionali ai risultati. E' la risposta italiana a "Febbre a 90°", con l'ironia scanzonata, disincantata e rassegnata dei napoletani. Ricorda i temi degli studenti del maestro D'Orta di "Io speriamo che me la cavo", che fra gite domenicali dallo sfasciacarrozze e case "sgarrupate" riescono ancora a sognare. E' una storia surreale da Bar Sport, con personaggi improbabili come il calciobalilla della copertina, con i giocatori schierati nell'ordine sbagliato. Ricorda la satira di Benni de "La compagnia dei Celestini", ma più semplice, leggera, con minore acredine politica. E' la classica vicenda, fantozziana ma senza pacchianerie, di uno sfigato proletario e idealista all'eterna ricerca di un impossibile riscatto. Un racconto simpatico per tutti, se non si cercano letture impegnate, per chi come me è appassionato di calcio, pur detestando i fanatismi (e Mourinho), e per chi il calcio non lo segue per nulla.

  • User Icon

    chicca

    21/03/2016 15.54.34

    Libro davvero divertente e molto ben scritto, godibilissimo anche da me che non sono patita del calcio.

  • User Icon

    archipic

    03/02/2016 19.32.31

    Una vera sorpresa; spiritoso, ironico, attualissimo, scorrevole. Una lettura godibilissima che alla fine ti lascia qualcosa dentro, anche grazie al bel finale. Sinceramente un libro che si fa leggere con estremo piacere. Promosso a pieni voti.

  • User Icon

    Pierpaolo

    26/08/2014 18.41.27

    L'ho trovato poco originale e troppo sopra le righe, una copia in salsa partenopea ed in categorie calcistiche minori, dell'allenatore nel paolllone con mitico Oronzo Canà. Deludente, ho preferito nel genere calcistico "un ultima stagione da esordienti"

  • User Icon

    Salvatore

    05/07/2014 15.48.32

    una commedia divertentissima, un autore bravissimo. grandissimi dialoghi, Mi ha stupito

  • User Icon

    As Chianese

    12/06/2014 16.39.34

    Libro indubbiamente scorrevole. È un pregio? Oggi si, come quando ad una ragazza poco attraente le si dice con gentilezza: "...dai che sei simpatica". E falla essere pure cattiva! Sostanzialmente è L'Allenatore nel Pallone riambientato alla "periferia di Gomorra". In quella landa in crisi identitaria che è l'Italia di oggi. Non manca di comicità ma di spontaneità, di solidità di trama. Perché no, anche di innocenza. Scritto con i piedi, è proprio il caso di dirlo, farebbe sembrare Dan Brown una sorta di redivivo Borges. Sotto l'ombrellone va anche bene. A casa, gentilmente, rispolverate Soriano e Hornby.

  • User Icon

    Sebastiano

    12/03/2014 22.26.39

    No, non ci siamo proprio. Ci sta un libro leggero ogni tanto, ma altro che "pop", qui siamo proprio al terra terra. Trama scontata (non a caso qualcuno nelle recensioni precedenti ha parlato di Lino Banfi) e citazioni probabilmente copiaincollate da Wikipedia. Il romanzo è piaciuto a Gianni Mura, o almeno così ha dichiarato (io ho deciso di leggerlo per questo motivo): anche i grandi si sbagliano dunque.

  • User Icon

    Dario

    05/12/2013 02.52.29

    Un ritmo forsennato per una commedia finalmente fresca, dove l'autore giovanissimo si diverte a parlare del Sud finalmente con una nuova voce,attendo il suo prossimo romanzo! Mi ha ricordato il primo Ammaniti, quello dei rcconti di Fango. consigliatissimo.

  • User Icon

    Daniele

    10/09/2013 13.36.39

    Il dubbio è uno, anzi due: gli editor di Einaudi sono talmente chic che non hanno mai visto L'allenatore nel pallone con Banfi, oppure sono talmente tanto più chic che oltre ad averlo visto lo hanno pure apprezzato? No perché che senso ha riproporre più di venti anni dopo la sceneggiatura de L'allenatore nel pallone in salsa partenopea, cosa che praticamente è questo romanzo? Detto questo Marsullo è bravo, divertente, scrive bene, il suo prima libro "Ho Magalli in testa..." contiene qua e là buone intuizioni. Ma in questo caso la sua buona scrittura è al servizio di una storia già vista. Io continuo a preferire Banfi a Cascione, Nils Liedholm a Jose Mourinho e Speroni a Sogliola.

  • User Icon

    ilLibraioBlu

    05/07/2013 10.48.35

    lettura tutto sommato piacevole ma visti i commenti mi aspettavo qualcosa di più originale, nella trama e nello stile. si resta nell'intrattenimento puro, nulla più. belli alcuni personaggi e il modo che ha marsullo di descriverli. quasi fastidiosa invece la descrizione del rapporto tra cascione e la figlia (stucchevole, troppo miele...)

  • User Icon

    Mr

    17/06/2013 11.10.11

    Undici giocatori, un direttore sportivo e un allenatore (indiscusso protagonista) tanto cialtroni quanto simpatici e, perchè no, a modo loro idealisti e romantici, interpreti di un racconto che diverte, appassiona e, pur mantenendosi fresco e leggero, offre qualche spunto di riflessione. Per gli amanti del calcio un "capolavoro", per gli altri una piacevole lettura.

  • User Icon

    Tommaso Di Palma

    31/05/2013 19.24.37

    Libro piacevolissimo. Mille divertentissimi aneddoti sul calcio di provincia. Vanni Cascione uno di noi!

  • User Icon

    Vito

    06/05/2013 21.17.36

    Libro acquistato per curiosità dopo averlo visto in libreria e aver letto le recensioni di questo sito. Un vero capolavoro per un neo autore. Libro consigliatissimo agli amanti del calcio, letto in soli 3 giorni. Euforico aspetto il proseguo di mister Cascione "Special Two"....

  • User Icon

    mario

    05/04/2013 11.23.41

    Un divertentissimo elogio della passione e delle emozioni che animano i protagonisti del calcio - solo tecnicamente ed economicamente - minore.

  • User Icon

    claudio

    19/03/2013 15.41.13

    Sarà che anch'io ho il calcio nel sangue -anche se negli ultimi anni non riesco più a seguire la mia squadra per problemi di ansia- ma questo libro mi è proprio piaciuto. Ho anche un collega che allena in serie D e in Eccellenza, anche se non in Campania, ma non credo ci sia molta differenza fra i due campionati. Senz'altro questa squadra rimarrà fra le mie formazioni cult, assieme a Galli, Tassotti, Maldini ...... Complimenti vivissimi a Giovanni Cascione, il ostro special two, e naturalmente al suo alter ego, il promettente Marco Marsullo.

  • User Icon

    NADIA3

    17/03/2013 18.39.23

    Una bella sorpresa questo divertente libro che tratta il mondo del calcio in modo spensierato, che dà una visione sicuramente vicina alla realtà con personaggi sopra le righe ma veramente simpatici, per chi ama il calcio è vivamente consigliato.

  • User Icon

    Sonny

    26/02/2013 11.44.58

    Libro piacevole e ben scritto, con personaggi straodinariamente realistici nei campi di calcio di periferia. Marsullo è riuscito a "disegnarli" in maniera divina.

  • User Icon

    Andrea

    20/02/2013 15.00.59

    Libro divertente e simpatico, con personaggi assurdamente realistici e che fanno sorridere. Consigliato per passare qualche ora in spenzieratezza.

  • User Icon

    Stefano

    08/02/2013 16.19.46

    ho preso il romanzo dopo aver letto le parole di Gianni Mura su Repubblica. ottimo consiglio, una bella lettura pulita, veloce e con ottimi picchi di stile per un ragazzo cosi giovane. i calciatori sono spettacolari: Peppe Sogliola, Sasi Mocciardi, Papatoccia.. e poi Vanni Cascione, semplicemente un mito! bel romanzo.

  • User Icon

    Simona

    24/01/2013 03.29.02

    ho letto di questo romanzo capitando sul sito dell'autore e sono andata a comprarlo. non sono una grande esperta di calcio, eppure mi ha catturata da subito, è una commedia divertentissima, Vanni Cascione è un personaggio fantastico! adatto agli appassionati del calcio ma pure per chi non ha mai visto una partita, dentro c'e' una storia vera e l'autore, giovanissimo (27 anni!!) l'ha raccontata con un ritmo e uno stile molto valido e assolutamente originale

Vedi tutte le 20 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione