Un attimo prima

Fabio Deotto

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 576,47 KB
Pagine della versione a stampa: 452 p.
  • EAN: 9788858427392
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Cinque minuti da adesso. La crisi che ha investito l'Occidente è giunta alle sue estreme conseguenze e il mondo vive un difficile periodo di transizione, in cui il lavoro ha perso la sua centralità. In questo contesto l'ex biologo Edoardo Faschi, ossessionato dalla morte del fratello Alessio avvenuta vent'anni prima, si sottopone a un trattamento psicologico sperimentale ispirato alla scatola specchio di Ramachandran - un dispositivo utilizzato per curare la sindrome dell'arto fantasma nei pazienti mutilati - che promette di aiutarlo a elaborare la perdita. Nel corso della terapia ripercorrerà le vicende della sua famiglia fino ad arrivare agli anni in cui Alessio è diventato un esponente di spicco del Movimento Occupy. Così facendo getta un nuovo sguardo sulla storia tormentata di questo inizio millennio, fornendone un'interpretazione a tratti drammatica, a tratti ironica, sempre convincente. Come altri coetanei, Edoardo rischia di perdersi in una sterile contemplazione del passato, ma la ricomparsa improvvisa del figlio di Alessio, Sealth, di cui aveva perso le tracce, lo costringerà a scuotersi e a compiere una scelta. In nessun modo il destino deve ripetersi.
3
di 5
Totale 3
5
0
4
2
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Rosetta

    09/11/2018 09:01:14

    Per chi ama la "futurologia" (intesa in senso buono) questo è un buon romanzo. Ha idee e spunti e si legge piacevolmente.

  • User Icon

    MANU2018

    08/11/2018 18:57:29

    Felicità è riuscire a finire un libro che non ti ha dato niente e che leggi quasi per dovere. Inizia con buone premesse, un distopico vicino che risulta interessante e anche un po' inquietante, molto vicino a noi e abbastanza plausibile. Ma poi si avvita in vicende complottistiche senza capo né coda e che anche alla fine non si dipanano. Restano brandelli di storie intrecciate Confuse e inconcludenti. Terribile.1/ 5 solo perché non si può dare di meno

  • User Icon

    Marco C.

    17/09/2018 19:12:21

    Nonostante il libro di Deotto possa essere visto come uno splendido romanzo di fantascienza, o almeno, possiamo farlo rientrare in quell'enorme calderone, si dimostra essere qualcosa di più elaborato, complesso, difficilmente catalogabile; con uno stile narrativo che mi ha ricordato giganti come Philip K. Dick e Ballard, Deotto ci fa riflettere sul senso della memoria, del ricordo e di ciò che influenza la realtà d'ognuno di noi (concetto molto caro a Dick). Il mondo è distopico ma al tempo stesso plausibile (ho adorato il modo in cui l'autore ci faccia capire che la vicenda sia ambientata in un futuro lontano dal nostro), credibile nonostante si abbia a che fare con una scienza e delle cure che oggi ci sembrano impossibili. Scienza che influisce sulla vita del protagonista, sul suo pensiero, sui suoi ricordi... Considero "Un Attimo Prima" un must sia per gli amanti della fantascienza come me che per tutti i lettori che cercano qualcosa che faccia riflettere, che accenda qualcosa nella mente. Splendido!

  • Fabio Deotto Cover

    Fabio Deotto è nato a Vimercate (MB) nel 1982. Laureato in Biotecnologie, scrive articoli, interviste e approfondimenti a sfondo scientifico e musicale per numerose riviste nazionali. Ha pubblicato racconti su Linus, Follelfo, Eleanore Rigby, Inchiostro, Carmillaonline. Nel 2007 uno dei suoi racconti si è classificato secondo al premio Storie del Novecento – Serravalle Scrivia ed è stato pubblicato nell’antologia Di vita, di morte e di canzoni. Le storie del Novecento (MobyDick editore, 2007). Per Edizioni BD ha tradotto dall’inglese il saggio Osamu Tezuka. Il dio del manga e l’autobiografia Alice Cooper. La mia vita tra golf e rock’n’roll. Per Codice Edizioni ha tradotto il saggio La bussola del piacere. Tra il 2008 e il 2012 ha pubblicato... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali