-15%
Un autunno a Parigi - Véronique Olmi - copertina

Un autunno a Parigi

Véronique Olmi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: L. Bussotti
Editore: Piemme
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 30 agosto 2016
Pagine: 199 p., Rilegato
  • EAN: 9788856637731
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 14,02

€ 16,50
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Un autunno a Parigi

Véronique Olmi

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Un autunno a Parigi

Véronique Olmi

€ 16,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Un autunno a Parigi

Véronique Olmi

€ 16,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Dopo Ritrovarti, molto amato anche dai lettori italiani, Véronique Olmi torna con un romanzo delicato e struggente, che riesce a toccare tutte le corde del cuore.

«La Olmi mette in musica il gioco delle apparenze, la vertigine delle passioni, il naufragio che ne consegue. Il suo miglior romanzo finora.» - Marie Claire

«Una scrittrice talentuosa.» - Le Monde des Livres

«È strano come a volte basta un niente perché la vita cominci a sembrarti stonata, come uno strumento non accordato, e tutto nella tua esistenza perda armonia.»

Suzanne ha l'orecchio attento all'armonia della vita. È accordatrice di pianoforti da sempre, e da sempre sa ascoltare la cadenza delle giornate, il ritmo della sua stessa esistenza, le note sempre uguali dei suoi pensieri. Finché, un giorno, un incontro cambia tutto. Quel giorno di settembre, in cui Suzanne entra per la prima volta a casa di Serge, a Montmartre. È lì per accordare il piano di suo figlio. All'inizio, Suzanne e Serge non si accorgono l'una dell'altro. Ma poi una nota nuova e improvvisa sembra risuonare nell'aria. E i due, a poco a poco, pur essendo entrambi sposati, invischiati in altre vite, si innamorano. Al punto che Serge sceglierà di fare di Suzanne l'unica depositaria di un segreto terribile, legato alla sua infanzia, un segreto che gli avvelena la vita. Un amore impossibile, il loro, tormentato, destinato a finire. Eppure, un incontro che racchiuderà per entrambi il senso di una vita.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
1
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Marta

    08/10/2016 17:58:01

    Se potessi, darei 2,5 come voto, ma do 3 perchè forse 2 è troppo basso. Lettura molto faticosa soprattutto nella prima metà a causa di uno stile eccessivamente "secco" dato da frasi e capitoli molto brevi, dalla narrazione al presente che personalmente non amo, dalla perenne distanza percepita sia dai personaggi che dal contesto. Sono stata pervasa da una certa ansia e da un continuo nervosismo e siccome leggo per rilassarmi, questo sottofondo non mi è affatto piaciuto. Meglio nella seconda metà dove la storia diventa un po' più coinvolgente, più umana, benchè spietata e dolorosa. Purtroppo, però, durante tutta la lettura (protratta per settimane) mi sono sempre sentita "sulla soglia", mai veramente insieme ai personaggi, salvo qualche raro momento verso la fine in cui si avverte una profonda amarezza. Peccato, davvero. Scritto diversamente e con un realismo meno aspro(in fondo leggiamo per evadere), l'avrei apprezzato sicuramente di più perchè i contenuti sono,comunque,molto buoni.

  • User Icon

    Elena

    18/09/2016 17:11:06

    Per fortuna non ho comprato questo libro ma l'ho preso in prestito in biblioteca: sarebbero stati soldi buttati, e neanche pochi dato che si tratta di quasi diciassette euro per meno di 200 pagine, la metà delle quali bianche per metà. Troppe cose da dire e tutte negative: i personaggi sono apatici e bui, come la storia in generale, la scrittura mediocre e senza un minimo di emozione. Una noia unica, quando prendevo in mano il libro per andare avanti nella lettura mi passava la voglia. Non lo consiglio assolutamente, sia per il modo in cui è scritto sia per la storia in sé, che non approda a niente e non lascia niente, se non la felicità di aver terminato una lettura che, seppur breve, non finiva mai ... Voto zero.

Un romanzo delicato e struggente è uscito recentemente nelle librerie per la casa editrice Piemme: Un autunno a Parigi di Veronique Olmi, traduzione di Laura Bussotti. Le lettrici appassionate di libri d’amore troveranno in questa romantica narrazione un racconto dolce e al contempo complicato capace di toccare tutte le corde del cuore.

La storia è d’atmosfera e racconta le rassicuranti routine di Suzanne e Antoine, una coppia senza figli, e di Serge e Lucie che di figli ne hanno due. Suzanne è un’accordatrice di pianoforti e un giorno si reca in casa di Serge a Montmartre per accordare il piano di suo figlio. Parigi fa da sfondo alla storia. Lui, sessantenne, è ricco, ha una bella moglie giovane che ha la metà della sua età e la ama. All’inizio Suzanne e Serge non si accorgono neppure l’una dell’altro, ma qualcosa scatta in quell’uomo che perde la testa per una donna che non è né giovane né bella, eppure lui la desidera, ne è ossessionato. Piano piano le loro vite si intrecciano e – nonostante entrambi siano consapevoli di essere in errore – si innamorano. Il loro è un amore romantico, appassionato, che va oltre le convenzioni. Inizia così una storia extraconiugale potente e devastante e questa è solo la prima parte della storia, poi il lettore scopre la seconda parte, quasi un altro romanzo, quella del segreto dell’infanzia che Serge non ha mai rivelato a nessuno, neppure alla moglie, e che sceglie di eleggere Suzanne ad unica depositaria di questo.

In Un autunno a Parigi Veronique Olmi racconta moltissima Parigi, oltre alle sue strade e ai suoi quartieri. Ma soprattutto l’autrice sa indagare l’animo umano e caratterizzare i personaggi con pochi cenni. La prosa è delicata, il ritmo è scandito come nella partitura di un pezzo musicale. Il tessuto narrativo è ricco, appassiona il lettore e si sviluppa come un film. Brava narratrice, dalla scrittura affascinante, ha saputo trasformare una storia di adulterio in un test di verità. Questo amore impossibile, tormentato, straziante, destinato – forse – a finire racchiude il senso di un’intera vita.

Recensione di Clara Domenino

  • Véronique Olmi Cover

    Véronique Olmi è nata a Nizza nel 1962. È autrice di opere teatrali messe in scena in Europa, Canada e America Latina e di romanzi amatissimi dal pubblico e premiati dalla critica. Fra questi si citano: In riva al mare (Einaudi, 2004), La pioggia non spegne il desiderio (Einaudi, 2007), Ritrovarti (Piemme, 2014), Un autunno a Parigi (Piemme, 2016). Approfondisci
Note legali