Avevamo dimenticato il male? Pensare la politica dopo l'11 settembre

Jean-Pierre Dupuy

Traduttore: E. Scattolini
Editore: Giappichelli
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 1 dicembre 2010
Pagine: VI-141 p., Brossura
  • EAN: 9788834815502
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

A dieci anni dall'11 settembre, è oggi ancora più attuale la critica di Dupuy ai discorsi sull'attentato alle Torri - allorché si ricostruisce a Ground Zero-, ai modelli razionalisti sempre più imperanti nelle scienze sociali, al disconoscimento delle origini antropologiche e rituali dei meccanismi elettorali - al tempo del riconteggio dei voti in Piemonte - e della legittimazione delle istituzioni. Ponendosi contro l'attuale rimozione del male come principio di spiegazione del comportamento umano e ai suoi effetti deresponsabilizzanti, Dupuy pone nel testo una domanda inquietante: il mezzo più sicuro di sbarazzarci del male è quello di pensare l'uomo come una macchina?

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: