Avevo vent'anni. Storia di un collettivo studentesco, 1977-2007

Enrico Franceschini

Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 3 giugno 2008
Pagine: 155 p., Brossura
  • EAN: 9788807840807
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 4,59
Descrizione
Come eravamo, quando avevamo vent'anni? E come siamo, chi siamo, cosa siamo diventati, ora che ne abbiamo molti di più? Un incontro fortuito in una notte piena di stelle e la coincidenza di un anniversario spingono un giornalista che ha lasciato l'Italia da giovane a ritornare sui suoi passi. È un viaggio a ritroso nel passato che va dalle Alpi alla Sicilia, per ritrovare i vecchi compagni degli anni dell'università, per confrontarsi sulle passioni, i sogni, le speranze della giovinezza, per scoprire che cosa ne è rimasto, trent'anni dopo. Come una fotografia che affiora lentamente nella camera oscura, si ricompone così poco per volta l'immagine di un "collettivo studentesco" del '77, l'anno dell'ultima grande ondata di impegno politico giovanile nel nostro paese; e accanto a essa prende corpo anche un'altra immagine, quella dell'Italia del 2007. Quaranta voci, maschili e femminili, provano a raccontare la storia di una generazione: a se stessi, i ventenni di ieri, e ai propri figli, i ventenni di oggi. Come eravamo, e come siamo: un po' ironici e un po' malinconici, sfiorati dalla nostalgia, incapaci di smettere di sognare. Perché i vent'anni, per qualcuno di noi, non passano mai del tutto.

€ 7,22

€ 8,50

Risparmi € 1,28 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Riccardo

    08/04/2008 14:58:03

    d'accordo con stefano. questo libro dovrebbero leggere proprio chi ha 18 anni, altro che Moccia! leggendo questo libro mi sono sentito catapultato in un epoca per me sconosciuta dato che ho 23 anni, ho vissuto le emozioni, ho conosciuto tutto ciò che c'era da conoscere, i libri che si leggevano, le canzoni che si ascoltavano,un bellissimo libro, di facile lettura, con citazioni. una intensa pagina di storia recente, un passato dal sapore di rivoluzione. da rileggere più volte per la abnorme bellezza in esso contenuta.

  • User Icon

    Marta

    29/03/2008 20:02:34

    Nostalgico e pieno di entusiasmi, dolce e amaro, ironico e commosso... è un libro che si legge in poche ore, con un malcelato senso di rimorso o di profonda nostalgia per chi questi anni li ha vissuti davvero, a suo modo, credendo davvero in qualcosa. O per chi, come me, ha da poco compiuto 18 anni e ha trovato in queste pagine un sincero entusiasmo verso la vita e un invito a viverla fino in fondo. Consigliato a tutti, in primis ai giovani, per assaporare con dolcezza nostalgica e disincantata come noi non riusciamo più ad essere.

  • User Icon

    stefano

    09/09/2007 13:10:16

    Che bel libro!! si legge in due ora e ha queste belle semplici testimonianze vere. un sacco di nostalgia anche. è un libro per tutti e dà perfettamente l'atmosfera e le idee di quegli anni. Lo può leggere anche un ragazzo di 18 anni. Altrochè Moccia...

  • User Icon

    MarcoGhise

    23/07/2007 10:31:27

    Intensa testimonianza di un'italia che non c'è più, utile per capire anni difficili senza dare sentenze o esprimere giudizi finali. Bello, a tratti intenso. Consigliato.

  • User Icon

    Alberto Mattei

    22/07/2007 16:43:36

    sono d'accordo con monoz. aggiungo solo queste parole per completarlo: nostalgia "gucciniana" di chi ha vissuto qualcosa di unico indimenticabile, come un amore, ma ora si culla in quella memoria che è il giardino del sogno.

  • User Icon

    maqroll

    31/05/2007 23:18:57

    "gucciniano", nel senso che è intriso di quell'ironica nostalgia un po' straziante. Di quella nostalgia per i tempi andati che diventa per i giovani lettori una nostalgia del non vissuto. Bello.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione