Categorie
Artisti: Avril Lavigne
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Epic
Data di pubblicazione: 5 novembre 2013
  • EAN: 0887254963325
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,90

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Di questo nuovo progetto, che vede anche la collaborazione di Marilyn Manson, la giovane artista ha detto: "Scrivo tutta la mia musica quindi mi serve più tempo prima di andare in registrazione perché devo vivere la mia vita e trarne ispirazione". Il fatto che il titolo porti il suo stesso nome non è certo un caso: "Questa volta non parlo solo di relazioni sentimentali e ragazzi, volevo scrivere canzoni più artistiche, senza l'obiettivo di rendere questo disco un successo radiofonico". Dopo due anni dal suo ultimo album. Avril Lavigne torna più carica che mai a riprendere il suo posto nella scena musicale internazionale.

Disco 1
  • 1 Rock N Roll
  • 2 Here's To Never Growing Up
  • 3 17
  • 4 Bitchin' Summer
  • 5 Let Me Go
  • 6 Give You What You Like
  • 7 Bad Girl
  • 8 Hello Kitty
  • 9 You Ain't Seen Nothin' Yet
  • 10 Sippin' On Sunshine
  • 11 Hello Heartache
  • 12 Falling Fast
  • 13 Hush Hush

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alex

    16/04/2014 13.03.55

    Che dire? Vediamo, potrei dire che x me questo è il migliore album di Avril, ma così che recensione sarebbe? Quando ho saputo che Avril stava lavorando a un nuovo album , le mie aspettative erano alte, ma non avrei mai creduto che mi sarebbe piaciuto tanto. Il bello del comprare gli album di Avril è che passano gli anni e lei (a differenza di tutte le sue colleghe) cambia sempre registro. Dalla ragazzina casinista rock maschiaccio dei tempi di Let Go(il mio amore platonico da sempre xD) allo stile più rock alternativo/pop e femminista di Tbdt alle ballate tristi e malinconiche di GL. Quindi non sai mai cosa aspettarti, ma ti fa apprezzare la bellezza del cambiamento (pur mantenendo solide cose immutate). Diciamo che lei mantiene sempre la stessa essenza sotto sotto, cambiando ogni volta il contorno. E questo album non fa eccezione. Si potrebbe dire che incarni tutti gli stili dei precedenti e allo stesso tempo sia diverso da tutti gli altri. You ain't seen nothing yet oppure 17 che mi ricorda Sk8er Boy e in generale lo stile più forte e le sfumature più marcate sembrano proprio quelle di un remake di Let Go , ma poi abbiamo brani come Hush Hush che rievoca Goodbye Lullaby, e poi abbiamo stili inediti x Av come Give you what you like. Insomma c'è di tutto. La cosa bella ( e non mi stancherò mai di dirlo) è che se voi acquistate un album commerciale di un'artista pop qualunque, spesso a parte i singoli che spaccano, l'intero album non si può proprio sentire. Gli album di Avril sorprendono perchè a volte i singoli non sono nemmeno i brani più belli (e cosa c'è di più bello di questo nel comprare un album?). C'è tanta roba dentro i suoi album, da scoprire e amare anche più magari dei singoli stessi e non sto dicendo cavolate : chi ha comprato Goodbye Lullaby o quest'ultimo album sa bene di cosa parlo! Avril sorpende sempre, da quando me ne sono "innamorato" nel 2002 ed ero un bambino a tutt'oggi,non delude mai, non smette di stupirmi e lasciarmi ammaliato.

  • User Icon

    elena

    09/12/2013 19.48.24

    Consiglio a tutti il nuovo disco della Lavigne. Sono sua fan da molti anni e questo è un prodotto aia per gli affezionati al suo vecchio stile sia per chi ha voglia di sentire cose nuove da parte sua. Da notare il duetto con Marilyn Manson in "Bad Girl".

Scrivi una recensione