€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maurizio 'mau.' codogno

    25/02/2009 09:26:49

    Questa è la seconda autobiografia di un matematico polacco che ho letto ultimamente, dopo quella di Mark Kac. Ulam era a Los Alamos nel progetto Manhattan, ed è stato uno degli sviluppatori della bomba H; insomma non esattamente l'ultimo arrivato. Però il libro non mi è affatto piaciuto. Non è tanto il problema dell'incomprensibilità della matematica che ha fatto, anche se garantisco che gli accenni presenti non danno assolutamente alcun appiglio a chi non sappia già le cose; però quegli accenni si possono tranquillamente saltare. Il guaio maggiore è che c'è un'enorme discontinuità nei temi trattati, e aneddoti francamente inutili sono messi esattamente allo stesso livello di altri punti ben più importanti; anche le considerazioni filosofiche e cognitive che di quando in quando appaiono mi sembrano fuori posto nel libro, forse anche perché la traduzione è piuttosto pesante anche se corretta. In definitiva, un libro non all'altezza di quanto sperassi.

Scrivi una recensione

Nelle memorie di Stanislaw M. Ulam, una delle più notevoli menti scientifiche del ventesimo secolo, la matematica, inserendosi nei diversi momenti della sua giornata, si fa «discorso» e motivo conduttore di tutto il racconto.