L' avventuriero di Hong Kong

Soldier of Fortune

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Soldier of Fortune
Paese: Stati Uniti
Anno: 1955
Supporto: DVD
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 9,99 €)

Un reporter americano sparisce misteriosamente a Hong Kong. Sua moglie si reca quindi nella citta asiatica per scoprire che fine abbia fatto il consorte. Qui l'ispettore che segue le indagini suggerisce alla donna di farsi aiutare nelle ricerche da un avventuriero americano, un simpatico filibustiere dedito al contrabbando. L'uomo accetta di aiutarla e finisce per innamorarsi di lei...
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Riccardo Esposito

    16/05/2016 11:21:08

    "Esotico" prodotto dalla Fox, magari non particolarmente originale, tuttavia fondamentalmente riuscito. Dmytryk dirige con consumato mestiere un Clark Gable in decadenza, ma ancora in grado di reggere sulle robuste spalle un personaggio simile in maniera credibile e capace di emozionare, ben coadiuvato da Rennie e da un'elegante Susan Hayward. Ben dosate le location (ovviamente, ehm, "esotiche"). Cinque anni dopo s'ispirerà a questo film la serie televisiva "Hong Kong" (1960-61), con Rod Taylor nel ruolo del protagonista.

  • Produzione: A & R Productions, 2014
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 96 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Francese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: 2,55/1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; foto
  • Clark Gable Cover

    Attore statunitense. Orfano di madre, lascia la scuola a sedici anni e per qualche tempo segue il padre, trivellatore di pozzi di petrolio. Si appassiona alla recitazione e si inventa una carriera sul palcoscenico, finanziandosi con i lavori più strani. Arriva a Hollywood nel 1924 con J. Dillon, attrice e manager di teatro, sua prima moglie, ed esordisce sul grande schermo come comparsa in film muti, mentre la sua prima parte importante in una pellicola sonora è nel western The Painted Desert (Il deserto dipinto, 1931) di H. Higgin. Malgrado l'iniziale scetticismo dei produttori, poco convinti a causa delle sue grandi orecchie, viene messo sotto contratto dalla mgm e colleziona una serie di ruoli vincenti accanto alle dive del momento, da J. Crawford, a G. Garbo, da B. Stanwyck a J. Harlow.... Approfondisci
  • Susan Hayward Cover

    Nome d'arte di Edythe Marrenner, attrice statunitense. Relegata a ruoli minori per gran parte della sua carriera, arriva a Hollywood proprio mentre l'intera nazione sta cercando la Rossella di Via col vento (1939) di V. Fleming, ma non ottiene il ruolo. Debutta però nello stesso anno in Beau Geste, di W. Wellman, nel ruolo di Isobel Rivern, ma deve sudare ancora un po' prima di ottenere i primi riconoscimenti, che cominciano ad arrivare con la sua interpretazione di un'alcolizzata in Una donna distrusse (1947, nomination all'Oscar) di S. Heisler. Da questo momento H. può finalmente permettersi di scegliere attentamente i copioni e i registi per cui lavorare. Nella sua lunga carriera, conclusa con il western La feccia (1972) di D. Mann, si guadagna altre quattro nomination, un premio come migliore... Approfondisci
  • Michael Rennie Cover

    Attore inglese. In patria compare dal 1936, spesso non accreditato, in decine di piccole parti. Centurione in Cesare e Cleopatra (1945, di G. Pascal), esordisce da protagonista a Hollywood negli insoliti panni di un extraterrestre amichevole (Ultimatum alla Terra, 1951, di R. Wise). Trova spazio per ruoli centrali nel dramma letterario (I miserabili, 1952, di L. Milestone) ma soprattutto nell'avventura, tra affresco coloniale (La carica dei Kyber, 1953, di H. King) e propaganda anticomunista (L'avventuriero di Hong Kong, 1955, di E. Dmytryk). Dopo l'apostolo Pietro in La tunica (1953) di H. Koster e nel suo seguito (I gladiatori, 1954, di D. Daves), in patria è protagonista dell'avventura (La sfida del terzo uomo, 1959, di K. Annakin). Alla fantascienza hollywoodiana (Mondo perduto, 1960,... Approfondisci
Note legali