copertina

Azzurro, troppo azzurro

Paolo Di Stefano

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2020
Formato: Tascabile
In commercio dal: 27 maggio 2020
  • EAN: 9788830101913

€ 10,45

In uscita da: 27 maggio 2020

Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Storia di un amore casuale e di una follia metropolitana, ma anche storia di una fuga e di un ritorno provvisorio dentro nebbie impenetrabili. Storia di qualcosa che precipita improvvisamente e che spinge il quarantenne Rizzo a commettere un atto terribile solo apparentemente immotivato, mentre le voci del televisore trasmettono insensatezze e non si ferma neanche l'eco bellissima di quella canzone: Azzurro, il pomeriggio è troppo azzurro e lungo per me.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giorgio

    04/04/2003 11:04:43

    Romanzo più complesso, rispetto a quello d'esordio, ma non per questo meno convincente: nel linguaggio, nell'ingranaggio, soprattutto nella pietas pienissima per il personaggio, un po' losco in fondo, ma seguito passo passo come umanissimo, come potesse essere ognuno di noi. Incredibile come un giornalista sappia essere così veramente e pienamente scrittore!

  • Paolo Di Stefano Cover

    Giornalista e scrittore, è inviato speciale del «Corriere della Sera». Fra i suoi ultimi libri ricordiamo La catastròfa (Sellerio, 2011), Giallo d’Avola (Sellerio, 2013), I pesci devono nuotare (Fabbri, 2013) e Ogni altra vita. Storia di italiani non illustri (Il saggiatore, 2015) con cui vince il Premio Bagutta 2016. Approfondisci
Note legali