Babette's feast-Babette's gaestebud-Il pranzo di Babette

Karen Blixen

Traduttore: P. Ojetti
Curatore: A. M. Segala
Editore: Einaudi
Anno edizione: 1997
Pagine: 192 p.
  • EAN: 9788806144043
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,78

€ 10,33

Risparmi € 1,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    emanuela

    19/11/2006 20:14:20

    Due anziane e austere sorelle, abitanti di un remoto villaggio della Norvegia, abituate a una vita di rinuncia e di impegno verso la comunità religiosa, fondata dal padre, due donne che non si sono mai allontanate dal loro paese, un giorno accolgono nella loro casa come cuoca, una donna straniera, che viene da una città molto lontana, Parigi,e che si lascia alle spalle una vita molto movimentata. Questo incontro porterà una svolta nella vita delle due signore e di tutta la comunità, dando vita a esperienze ricche di emozioni. Karen Blixen disegna in Babette una figura femminile forte e padrona del proprio destino, per quanto almeno è possibile a un essere umano: prima bravissima cuoca al Cafè Anglais di Parigi, poi rivoluzionaria della Comune e poi, dopo la sconfitta, in fuga e in cerca di aiuto, accolta in una casa come domestica; una vincita alla lotteria la riscatta alla fine da un'anonima condizione di servitù e le consente di rivelarsi grande artista, almeno per una sera, agli occhi attoniti dell'intera comunità puritana.

  • User Icon

    Lorenzo Pone

    13/06/2004 16:45:50

    Il raffinato racconto di Karen Blixen, conosciuto anche per il film omonimo, "Il Pranzo di Babette" che ne è stato tratto, vive di atmosfere e null'altro. Il piacere di leggere questo testo nasce, lungi dal retorico messaggio lanciato, dal potersi inebriare delle malinconiche e diacce atmosfere nordiche e dal poter gustare con l'immaginazione i piatti particolari che vengono accennati. Un'immersione affascinante in un altro mondo e in un'altra epoca, un quadro dipinto da un abile pittore fiammingo, un debussiano gioco di atmosfere di un'autrice dalla quale ben due film sono stati tratti, ricordando "La mia Africa" dall'omonimo romanzo, ma ancora inspiegabilmente poco conosciuta. Di Karen Blixen sono anche i "Racconti d'Inverno" e "Sette Storie Gotiche" e nella prima di queste due raccolte spicca il raffinato racconto "Le Perle". Lorenzo Pone 15 anni Napoli

Scrivi una recensione