Categorie

Carmine Abate

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 218 p. , Brossura
  • EAN: 9788804548737

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    marcello

    02/01/2013 19.54.06

    Letto nella compilation: una calabria struggente ed il profumo delle radici.Bello,bello,da consigliare e da leggere per i giovani, che ormai non leggono più. Tradizioni e personaggi affabulanti

  • User Icon

    alessandro

    25/01/2011 17.39.00

    Romanzo davvero struggente e corale. La storia di Costantino Avati e della sua famiglia è realistica e mitica, "antica" e moderna, con personaggi indimenticabili come nani Lissandro e un finale memorabile. In più è un tuffo nella cultura arbereshe, raccontata con affetto e con una spruzzata d'ironia, che evita la retorica sulle minoranze e si confronta con temi universali come l'amore e la memoria. Pur essendo il suo primo romanzo, anche qui Abate si rivela un grande affabulatore.

  • User Icon

    francesco

    29/08/2007 23.29.31

    libro pieno di luce di mare....bello il raccontare di Abate; non ti stancheresti mai di leggerlo, come un vecchio zio o il nonno che pur senza dire cose importanti, ti avvince.... da leggere

  • User Icon

    ant

    19/06/2006 22.10.46

    Dopo aver letto Il mosaico del tempo grande, ho trovato un po ripetitivo nelle argomentazioni questo romanzo, comunque l'autore riesce a delineare molto bene alcuni personaggi, e fa risaltare con naturalezza alcune contraddizioni nel modo di vivere fra il nord e il sud dell'Italia. Su tutto il bacio alla sabbia del mare da parte sia di Lissandro che di Paolino, molto commovente.

  • User Icon

    costantino

    14/02/2006 11.55.24

    Bello come tutti i romanzi di abate. E' il terzo che leggo. Sempre piena di fascino la descrizione della comunità arberesh della calabria.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione