Barry Lyndon

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1975
Supporto: DVD

17° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Drammatico - Storico

Salvato in 91 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 7,27 €)

Le vicissitudini dell'ambizioso e libertino avventuriero Redmond Barry che attraversa i campi di battaglia e i salotti dell'Europa del Diciottesimo secolo determinato a conquistare i privilegi del lusso e della nobiltà con l'arte della seduzione, il gioco d'azzardo e il duello.
4,45
di 5
Totale 69
5
52
4
8
3
2
2
2
1
5
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Matteo

    16/05/2020 15:26:23

    Un super film. Con i suoi silenzi, con le sue musiche tristi può apparire un film lento, ma la storia è raccontata in maniera spettacolare e ti trasporta dentro la vita del protagonista. Una grande regia per una grande storia.

  • User Icon

    Rita Sierra

    14/05/2020 18:10:46

    Film di Kubick che racconta con maestria tutto un secolo, il 1770, attraverso la storia tormentata di Barry

  • User Icon

    oscar

    14/05/2020 14:25:01

    Il film è un classico di Kubrick, le vicissitudini del disonesto protagonista sono più un modo per darci una carrellata di un'epoca e delle sue miserie, il tutto fotografato in modo da ricordare i quadri dei pittori realisti dell'epoca. Il film in Blu Ray fa un figurone, la morbidezza e il dettaglio poco tagliente dell'immagine (dovuti a come fu girato) viene compensata da una resa dei colori semplicemente superlativa.

  • User Icon

    Leonardo Punginelli

    13/05/2020 13:16:23

    Un film di straordinaria perfezione formale, che mostra il dipanarsi casuale e dolente della vita di un uomo del settecento. Una acuta analisi di quanto i rapporti sociali determinino i destini individuali.

  • User Icon

    visto

    13/05/2020 10:12:54

    bellissimo film di Stanley Kubrick da apprezzare ancora di piu' perchè restaurato

  • User Icon

    Irving

    09/01/2020 22:26:05

    "Barry Lyndon" è un film assolutamente da vedere perché, nonostante la lunghezza, è un'opera cinematografica geniale, una vera e propria opera d'arte nel cui tessuto s'intrecciano tantissime vicende che vedono coinvolto, per l'appunto, Barry Lyndon. Kubrick stesso s'ispirò, ad esempio, ai dipinti moderni per ricreare le atmosfere dell'epoca e penso che l'effetto sia notevole. Un grande film diretto da un grande regista.

  • User Icon

    Franco

    21/09/2019 11:58:13

    A parer mio il miglior film di Kubrick. Le atmosfere settecentesche sono realizzate perfettamente, ogni scena sembra un dipinto ed il tutto è accompagnato da una colonna sonora magistrale. Da vedere assolutamente.

  • User Icon

    DR. MARCO CONVERSO

    17/06/2019 12:27:30

    GRANDE FILM..!

  • User Icon

    Fery

    11/03/2019 16:34:37

    Capolavoro di un compianto maestro del cinema, che purtroppo non ha eredi!

  • User Icon

    Nick Celentano

    10/03/2019 21:07:24

    Altro capolavoro del genio artistico di Stanley Kubrick. In questo film eccelle soprattutto il piano scenografico, ogni azione sembra uscita da un quadro d'autore, pensate che Kubrick sfruttò le avanzate lenti Zeiss per il montaggio e la fotografia. E' una pellicola fortemente visiva, con scene girate in inghilterra, germania e irlanda; inizialmente non riscosse molti favori dalla critica ma col tempo fu valorizzato fino al premio per migliore fotografia, migliore scenografia, migliori costumi. E' un film unico nel panorama kubrickiano in quanto stavolta il regista si allontana da temi come violenza e guerra, che avevano fatto da sfondo ad altri celebri film.

  • User Icon

    Monica67

    07/03/2019 15:01:30

    Fotografia, costumi, scenografia strepitosi. Ma il film è inutilmente lungo, lento con attori non eccelsi. Da vedere una volta e basta.

  • User Icon

    giuseppe

    23/09/2018 07:41:50

    Un kubrick diverso. Da veder anche solo per capire come questo genio si muovesse tra generi diversi con disinvoltura.

  • User Icon

    Marco Urraro

    27/10/2017 08:02:34

    Il dvd è buono come per tutta questa collana si è trascurata la versione italiana comunque Barry Lyndon è l’unico film di Kubrick che non sembra essere stato girato da lui. Barry Lyndon è un film sulla pretesa dell’uomo di arricchirsi e realizzarsi senza alcuna colpevolezza nei confronti della libertà dell’uomo Barry difatti ottiene in parte i suoi successi aggirando il diritto divino.

  • User Icon

    Michele Bettini

    14/03/2017 14:46:26

    Non c'è dubbio che Barry Lindon sia stato un capolavoro di fotografia e scenografie. Tuttavia la sceneggiatura è realizzata con troppa faciloneria. e troppo pessimismo. Un'opera è bella se alla fine il fruitore resta soddisfatto e non ha subìto eccessive emozioni, talvolta non necessarie. Kubrick voleva suggestionarci con la colonna sonora, peraltro non originale, che qui ci sta come il bicarbonato dopo un pranzo pesante. E poi mi diede fastidio il matrimonio miliardario di Marisa Berenson, che volle nella vita privata stare alla pari della protagonista del film. Una mania di grandezza intollerabile. Gli episodi di inizio film sono tutti poco credibili, soprattutto quello della rapina. Portava tutto in una sola tasca. Chi viaggia con tutto il malloppo, tutto in contanti, in un unico punto? E perché Kubrick conclude ogni sua storia con un finale infelice?

  • User Icon

    Davide

    11/03/2014 20:30:21

    Kubrick non si smentisce mai : si sarebbe potuto accontentare di fare del proprio "Barry Lyndon" un giocattolone perfettamente confezionato, forte di una competenza tecnica fuori dal comune, fermandosi all'aspetto formale. Invece come sempre nella sua carriera, alla straordinaria sintesi estetica è stata accompagnata un'attenta e mai banale riflessione concettuale , in questo caso di carattere storico-sociale. Le scenografie, gli ambienti, fanno anche e soprattutto da sfondo ai sentimento e alle forze in gioco. La vera coreografia è la coreografia per eccellenza, l'evento storico rievocato ; la narrazione delinea alla perfezione il divario tra aspirazioni del singolo e dinamiche della Storia. In un film del genere l'estro naturalistico del Maestro non può che portare a risultati sublimi. Chapeau.

  • User Icon

    Lorenzo1985

    25/09/2013 23:25:58

    Tanto di cappello al grande Maestro! Pellicola con un'ottima fotografia, bellissimi i costumi,incantevole la scenografia! Ma pesantissimo! Veramente pesante!Non sono un patito dei Fast and Furious, non mi dispiacciono i film impegnati e anche lenti ma qua mamma mia bella!Centomila caffè

  • User Icon

    Il Cinefilo

    26/06/2013 17:16:29

    Sicuramente il film di Kubrick più sottovalutato. La lentezza del film, in un primo momento, può scoraggiare ma poi il film appassiona per tutte le 3 ore di durata. Barry Lyndon offre uno scorcio della società settecentesca grazie alla picaresca storia di Redmon Barry e alla satiricheggiante voce fuoricampo. Tecnicamente perfetto (ottima la ricostruzione storica e uso avanguardistico, almeno per l'epoca, delle luci naturali), scritto e diretto eccellentemente da Kubrick, con un cast composto da facce giuste per i ruoli, e accompagnato da una colonna sonora semplicemente sublime, Barry Lyndon è, come hanno già detto, un dipinto in movimento. Da recuperare

  • User Icon

    Gatto84

    18/01/2013 20:42:56

    Devo dire che già il romanzo di Thackeray non mi aveva poi appassionato tanto quanto Vanity Fair, ma il film proprio è stato deludente, come già mi è successo con Shining sempre di Kubrick. Specialmente l'attore protagonista e la sua interpretazione di Barry Lindon non mi sono piaciuti per niente.

  • User Icon

    Ernesto

    28/06/2012 15:55:30

    Ascesa e declino di Redmond Barry, un presuontoso e irritante giovanotto irlandese nell'inghilterra del XVIII secolo. Girato interamente con apposite lenti usate dalla NASA per sfruttare appieno la pura luce naturale, specialmente per le scene interne, girate alla sola luce delle candele e lampade ad olio. Il risultato è sorprendente.

  • User Icon

    marcof

    10/12/2010 21:24:12

    La magia di questo capolavoro, abbacinante per bellezza di abiti, ambientazioni e musiche scelte ad hoc, di descriverci attraverso uno spaccato di vita di un singolo individuo, gli usi e costumi della società settecentesca

Vedi tutte le 69 recensioni cliente

Il racconto beffardo di un uomo dal destino crudele

Trama
Barry è un giovane di bell'aspetto ma dalle origini modeste. Rifiutato dalla donna che ama, intraprende la carriera militare dopo un duello con l'avversario in amore. Stanco della vita militare, con un espediente entra nell'esercito prussiano, divenendo il beniamino del capitano Potzdorf. Ma anche questa volta la fortuna gli volta le spalle e, costretto a fuggire, diventa il compare di un raffinato avventuriero. Con la spada e la pistola si fa largo nella bella società. Ormai è un uomo appagato. Gli manca solo il blasone. Sposando la contessa di Lyndon e assumendone il cognome colma la lacuna. Ma sarà un matrimonio infelice.

  • Produzione: Warner Home Video, 2008
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 184 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Francese; Tedesco; Spagnolo; Portoghese; Rumeno; Bulgaro; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,59:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers
  • Ryan O'Neal Cover

    "Propr. Patrick R. O'N, attore statunitense. Con la sua faccia da bravo ragazzo, passa con successo dalla celebre soap opera Peyton Place (1964-69) al sensibile protagonista di una storia d'amore dall'esito tragico in Love Story (1970) di A. Hiller. Si salva poi dal rischio di finire prigioniero del ruolo dell'innamorato sospiroso grazie a P. Bogdanovich che lo rende protagonista di due commedie scatenate, in cui rende omaggio alla screwball comedy degli anni d'oro, Ma papà ti manda sola? (1972) e Paper Moon (1973; in coppia con la figlia Tatum), e soprattutto grazie a S. Kubrick, che lo vuole nei panni enigmatici e affascinanti di Barry Lyndon (1975). Abile nel recitare sottraendo enfasi ai suoi personaggi (il ladro di macchine senza nome di Driver l'imprendibile, 1978, di W. Hill), in seguito... Approfondisci
  • Marisa Berenson Cover

    "Attrice statunitense. Nipote della stilista Elsa Schiaparelli, dopo un'onorevole carriera come modella, debutta prestigiosamente in Morte a Venezia (1971) nel ruolo della dolce e bellissima Frau von Aschenbach. L'anno successivo è nel cast di Cabaret di B. Fosse e sembra destinata al ruolo di grande star quando S. Kubrick la chiama a interpretare la moglie di Barry Lyndon (1975), ma da quel momento la sua carriera inizia un'inarrestabile discesa costellata di ruoli di secondo piano in film sbagliati (in totale una quarantina di titoli fra cinema e tv, fra cui: s.o.b., 1981, di B. Edwards; Via Montenapoleone, 1987, di C. Vanzina e l'inedito italo-canadese Primetime Murder, 2000, di A. Capone), diventando più nota come esponente del jet-set internazionale che come attrice. " Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali