Editore: Feltrinelli
Collana: Serie bianca
Anno edizione: 2003
Pagine: 164 p., Brossura
  • EAN: 9788807170850
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,10

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

L'impero citato nel titolo è, naturalmente, l'impero americano. Al nuovo ordine di potere instaurato dagli Stati Uniti Giorgio Bocca dedica il suo ultimo saggio, in cui è racchiusa un lunga serie di riflessioni sulla situazione internazionale attuale e il futuro del mondo. Lo scrittore e giornalista piemontese esprime opinioni personali, dubbi, timori e incertezze in un libro estremamente franco, che va dritto al punto e procede con chiarezza e dovizia di riferimenti a fatti e personaggi. La linea politica di Bush e del suo governo, gli interessi economici della superpotenza americana, l'espansione militare, l'insicurezza internazionale, il terrorismo, la globalizzazione, le guerre sono solo alcuni degli argomenti toccati dai quindici capitoli di Basso impero. La tesi di fondo sostenuta da Bocca sottolinea la volontà di espansione del potere politico e militare della superpotenza statunitense, caratterizzata da fortissimi interessi economici e da una sorta di integralismo religioso che, come quello islamico, rischia di giustificare l'uso indiscriminato della forza e della violenza. Fanno le spese del programma di espansione degli USA, la libera informazione, che diviene sempre più subalterna alle logiche e agli interessi di potere, e i diritti individuali seriamente intaccati anche negli States e nei territori da loro controllati. Da tale processo di globalizzazione, capitanato dal presidente americano e dai suoi alleati non è immune – secondo Bocca – nemmeno l'Italia del governo Berlusconi, grande alleato di Bush. Gli ultimi capitoli del saggio, caratterizzati da un tono particolarmente intenso e accorato, analizzano dunque l'attuale situazione politica del nostro paese. L'attenzione si focalizza sulla figura dell'attuale presidente del Consiglio, la cui politica, a detta dell'autore, rivela non poche analogie di intenti e di pensiero con quella del collega d'oltreoceano.
Ancora una volta Giorgio Bocca si impegna nell'approfondimento di temi di grande attualità e si riconferma fine divulgatore, con un libro rivolto a tutti i lettori che desiderino saperne di più sulla politica nazionale e internazionale.