Behind enemy lines. Dietro le linee nemiche di John Moore - DVD

Behind enemy lines. Dietro le linee nemiche

Behind Enemy Lines

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Behind Enemy Lines
Regia: John Moore
Paese: Stati Uniti
Anno: 2001
Supporto: DVD
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 5,80

Venduto e spedito da TUTTOSULVIDEO

Solo 1 prodotto disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 3,74 €)

Il giovane tenente dell'esercito americano Chris Burnett, in missione di pace in Bosnia, durante una ricognizione aerea viene abbattuto in territorio nemico. Trovandosi solo e braccato deve cercare di raggiungere i territori presidiati dagli USA. Il suo comandante, contravvenendo agli ordini dei superiori, organizza una missione per recuperarlo.
3,75
di 5
Totale 12
5
5
4
2
3
3
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Leone

    25/12/2006 22:55:54

    Quello che adoro quando vedo film come questi è la celebrazione dello spirito dell'uomo, NON AMERICANO (CHISSENEFREGA!!)ma di tutte le nazioni, spirito inteso come inesauribile tensione verso la verità, la giustizia....poi la realtà è più complicata non lo sappiamo tutti? ma ad un film spetta solo di muovere l'ideale .... A parte che non mi pare proprio che ci siano questi grandi esempi di purezza americana nel film....il protagonista ad esempio è un uomo stanco e viziato che cambia solo attraverso il dolore della perdita di un amico Per queste ragioni lo consiglio a tutti.. certo...quando salta tra le mine non sì fa niente ma non sono gli americani che hanno inventato superman? lasciamo loro i diritti di copyright allora....

  • User Icon

    Mirco

    21/09/2006 12:25:52

    "Tiriamo fuori quel ragazzo di lì". Forse la frase non è proprio questa ma la retorica AmeriKana non cambia mai. Potremmo cambiare il titolo con altri, il senso è sempre quello del bene (americano) che trionfa sul male, che ovviamente compiono sempre gli altri. Il film è velocissimo (così non si riflette sulle assurdità che si vedono, mira cattiva ecc..), frastornante e irreale. Decisamente un prodotto americano che riflette la pochezza dello stesso cinema.

  • User Icon

    Vittorio

    13/03/2006 15:12:41

    Visto alla sua uscita ed appena rivisto in DVD. Merita senza ombra di dubbio una visione anche non affrettata. Memorabile per tensione la scena con il protagonista nel fango tra i cadaveri della fossa comune circondato dai Serbi che non lo vedono e osservata invece dal satellite. Ottime le scene aeree dell'abbattimento: mai visto niente di piu' realistico al cinema. Poi, siamo tutti contenti che alla fine arrivi la cavalleria, anche se il lieto fine, anche se atteso, toglie parecchio mordente alla trama. Milosevic e' morto in carcere da pochi giorni, e il film ci aiuta comunque a ricordare perchè fosse detenuto.

  • User Icon

    massimo

    09/01/2006 15:38:51

    Se vi piace il genere è molto ben fatto. Velocissimo (alla videoclip) con eccellenti scene d'azione, specie quelle aeree. Ottimo Wilson, perfetto per il ruolo, ben intonato con Hackman (alla Fratelli nella notte). Certo, la trama è molto sopra le righe, l'approccio è amerikano, ma affronta il tema della guerra in Bosnia senza smancerie o buonismi di maniera. Forse c'è qualche luogo comune di troppo (come il francese "carogna" - una premonizione degli attuali cattivi rapporti tra USA e Francia ?)

  • User Icon

    francesco

    03/04/2005 21:35:20

    Buono, ma i sottotitoli dal DVD Noleggiato da Blockbuster sono in inglese quando parlano i Serbi.In quello originale i sottotitoli sono in italiano? Chi lo sa? Vorrei acquistarlo perche' anche se come al solito in ossequio alle invincibili truppe americane,ci sono delle imperfezioni, e' molto ben girato e le scene aeree sono decisamente entusiasmanti.

  • User Icon

    ManinS

    24/03/2005 18:53:15

    Mah..guardabile ma non chissà che capolavoro..secondo me troppo incentrato sull'azione e il regista ha una stile troppo da videoclip

  • User Icon

    Luca

    24/03/2005 12:43:59

    Più un film d'azione che di guerra vera e propria, ma veramente spettacolare e tecnicamente ben fatto.

  • User Icon

    maurizio

    22/04/2004 21:23:42

    La storia e' inverosimile (ovvero e' un collage di tante storie vere), ma le scene aeree sono stupende: danno davvero la sensazione di essere sull'F18 inseguito dai missili. Gene Hackman fa il verso a se stesso in Fratelli nella Notte. Owen Wilson rende meglio nel suo ruolo di Tom Cruise e Val Kilmer

  • User Icon

    Pao-K

    21/04/2004 13:11:42

    il film non è male nel complesso, ma alcune vicende sono state spettacolarizzate e rese incredibili (vedi campo minato); ottimo l'audio del dvd, ma la colonna sonora è molto ritmata e spesso inadatta alla drammaticità di alcune scene. Militarmente non trovo credibile la scena finale, soprattutto per quanto riguarda la posizione di fuoco degli elicotteri e la mira "troppo scarsa" dei serbi. Abbinato ad un buon impianto audio-video è senz'altro bello da vedere e sentire. Ma lo sceneggiatore avrebbe dovuto attenersi un pò di più alla realta dei fatti.

  • User Icon

    Mimì

    21/03/2004 17:58:43

    Ho letto che questo film è basato su un fatto realmente accaduto. Posso crederci, ma non credo che i fatti si siano svolti proprio così, visto che il protagonista si trova costretto a scappare in piena zona nemica da un intero esercito che lo vuole eliminare.L'unica scena degna di nota è quella dell'abbattimento dell'aereo ad inizio film,poi niente di particolare.Inoltre essendo appassionato di film di guerra,posso affermare con sicurezza che questo non è un film bellico ma tutto d'azione( per giunta con qualche scena copiata da film ben più celebri)

  • User Icon

    francesco

    27/11/2003 10:48:29

    Carino!!

  • User Icon

    Francesco Panzieri

    15/11/2002 19:12:43

    Bellissimo. Avvincente. Trama fantastica. Gene Hackman grandioso, Owen Wilson stupefacente! Complimenti a John Moore.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2012
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 106 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano (DTS 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici; dietro le quinte (making of); scene inedite in lingua originale
  • Owen Wilson Cover

    "Propr. O. Cunningham W. Attore e sceneggiatore statunitense. Secondo di tre fratelli, è tra loro il più inquieto. Espulso da diverse scuole e spedito all'accademia militare, all'università frequenta un corso di sceneggiatura dove stringe amicizia con il compagno di classe W. Anderson: l'intesa li porta a scrivere insieme un cortometraggio; il gioco ben presto si fa serio e quel corto diviene il lungometraggio Un colpo da dilettanti (1996), prima regia di Anderson, starring tutti e tre i fratelli W., con Owen nella parte di Dignan, rapinatore svitato. W. riesce ancora per qualche tempo a dividersi tra la recitazione e la scrittura, sempre per le tragicommedie di Anderson: con la sceneggiatura di I Tenenbaum (2001) i due sono nominati all'Oscar. Il secondo incontro che segna la carriera di... Approfondisci
  • Gene Hackman Cover

    Propr. Eugene Alden H., attore statunitense. A sedici anni si arruola nei marines e al termine della ferma si stabilisce a New York, dove studia giornalismo. Già trentenne e con svariate esperienze lavorative alle spalle, frequenta una scuola di recitazione e in seguito è ingaggiato stabilmente a Broadway. Inizia a muovere i primi passi nel cinema degli anni '60 e durante le riprese di Lilith, la dea dell'amore (1964) di R. Rossen conosce W. Beatty, che lo segnala ad A. Penn per il ruolo del fratello di Clyde Barrow nell'epocale Gangster Story (1967). La popolarità e l'Oscar arrivano nel 1971 con Il braccio violento della legge di W. Friedkin. Questa e molte delle successive interpretazioni – da Mississippi Burning (1988) di A. Parker a Get Shorty (1995) di B. Sonnenfeld, fino a Nemico pubblico... Approfondisci
  • David Keith Cover

    David Keith è docente di Politiche pubbliche presso la Harvard Kennedy School e di Fisica applicata presso la School of Engineering and Applied Sciences, alla harward University. Insignito di molti premi e riconoscimenti, si occupa in particolar modo di scienze ambientali, nelle quali si è formato al MIT e all'Università di Toronto. Il «Canadian Geographic» lo ha insignito nel 2006 del prestigioso titolo di "Environmental Scientist of the Year", e tre anni dopo la rivista «Time» lo ha indicato tra gli "Eroi dell'Ambiente".Nel 2013 scrive A Case for Climate Engineering, edito in Italia da Bollati Boringhieri col titolo L'alternativa razionale. I pro e i contro dell'ingegneria climatica (2015). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali