Bentornati in casa Esposito. Un nuovo anno tragicomico

Pino Imperatore

Editore: Giunti Editore
Collana: A
Anno edizione: 2013
Pagine: 288 p., Brossura
  • EAN: 9788809781160
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 5,40

€ 10,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maurizio

    12/04/2015 20:53:05

    Libro leggero e scorrevole, che però sa offrire numerosi spunti di riflessione. Ho trovato il secondo episodio più bello del primo. Il finale è un po' "appeso", chissà magari c'è un terzo episodio in cantiere...

  • User Icon

    francesco v

    13/07/2014 07:34:56

    Il problema mentre leggi e' che hai sempre l'impressione che potresti impiegare meglio il tempo facendo contemporaneamente anche un'altra cosa. Un libro da metropolitana, meglio se inefficiente (tipo Roma)

  • User Icon

    angelo

    26/12/2013 18:06:16

    Ingredienti: una città che si svela in tutte le sue sfaccettature storiche-artistiche-culturali-linguistiche, un "sistema" che condiziona famiglie, economia e politica, l'ironia usata per lottare contro l'amaro della vita, la speranza di cambiamento come dulcis in fundo. Consigliato: a chi preferisce vivere e ridere ad un mondo di morte e vendette, a chi sceglie la penna e la fantasia rispetto ad armi e violenza.

  • User Icon

    Ivo Tiberio Ginevra

    25/09/2013 10:37:30

    Sul piano narrativo Bentornati in casa Esposito mantiene la stessa struttura del precedente Benvenuti in casa Esposito. Stessa narrazione ad episodi, stessi personaggi, stessa napoletanità che senza dubbio è una delle carte vincenti di quest'opera. Qui dentro, Napoli è così forte, prorompente e viva che alla fine ve la sentite cucita addosso perché l'avete respirata, ascoltata. Coccolata. Vi sentirete napoletani anche voi e godrete appieno della tipica meditazione partenopea: "Diceva Pirandello che uno quando è contento di se stesso ama l'umanità. Questo è il problema: noi non siamo mai contenti, vogliamo sempre qualcosa in più di quello che già teniamo, e di conseguenza ci andiamo a scontrare con gli altri. Tutti eternamente insoddisfatti." Consiglio vivamente questo libro, bello e ricco di umorismo intelligente e costruttivo.

  • User Icon

    paola

    15/05/2013 15:38:02

    Anche a me è piaciuto tanto questo libro....molto di più di "Benvenuti in casa Esposito". Qui si entra più affondo nella psicologia dei personaggi e si ricavano dagli stessi degli insegnamenti per un modello auspicabile di società civile!

  • User Icon

    Marcello

    27/02/2013 00:48:18

    Fantastico! Ancora più bello di "Benvenuti in casa Esposito", che già era un capolavoro!

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione