Benvenuto da Imola dantista in progress. Un'analisi genetica del «Com entum»

Domenico Pantone

Collana: Palinsesti
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 1 gennaio 2014
Pagine: 178 p., Brossura
  • EAN: 9788879166829
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Del celebre "Comentum" di Benvenuto da Imola, la più studiata e ammirata impresa esegetica del dantismo trecentesco, sono note 3 redazioni: gli appunti dei suoi 2 corsi sulla "Commedia" e la versione finale, composta tra il 1379 e il 1383. Attraverso l'analisi comparativa di tale prezioso patrimonio redazionale, il "Comentum" benvenutiano viene riletto in modo dinamico, come opera in fieri e specchio eloquente di uno straordinario laboratorio dantesco. Nel passaggio dalle "lecturae" al "Comentum", Benvenuto affina il metodo esegetico, mediante la riformulazione dell'esperienza didattica e il recupero dell'atmosfera performante delle lezioni a viva voce; tanto da ricreare la natura pedagogica della stessa "Commedia". Benvenuto sembra ripensare le basi ideologiche e poetologiche del suo dantismo; quale allievo dell'umanesimo latino di Petrarca e Boccaccio, pur accogliendone alcune delle più ardite conquiste culturali, nel corso delle revisioni del commento ne prende le distanze attraverso sottili scarti emulativi, a beneficio della sua sempre più convinta apologia della poesia volgare dantesca, essotericamente votata a un ideale di evidenza rappresentativa e di persuasiva intellegibilità.

€ 15,60

€ 26,00

Risparmi € 10,40 (40%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
Premessa – Nota al testo – 1. Vox magistri Benvenuti - 1.1. L’appello al lettore - 1.2. La performanza - 1.3. Didattica e metadidattica: il maestro Benvenuto - 1.4. Didattica e metadidattica: l’allievo Serravalle - 1.5. Lector e recollector – 2. Tra avanguardia e apologia - 2.1. La «malapianta» capetingia tra Dante e Benvenuto - 2.2. «Opus vere gallicum»: la polemica culturale - 2.3. Barbari e romani nel Trecento: Parigi, Bologna, Avignone, Italia - 2.4. Vexatae quaestiones trecentesche: una rinnovata – indipendenza - 2.5. Vexatae quaestiones trecentesche: l’apologia della Commedia - 2.6. Necessitas poetica e morale della fictio dantesca – 3. La terza via benvenutiana - 3.1. Petrarca, Boccaccio, Benvenuto: il sogno della madre di Dante incinta - 3.2. Il «bello stilo»: Dante vs Virgilio - 3.3. Perché il volgare? - 3.4. La comparatio - 3.5. L’iter per materiam - 3.6. «Declarare», «aperire», «manifestare» – Indice dei nomi.