Best American Noir of the Century

Best American Noir of the Century

James Ellroy

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Random House
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 756,14 KB
  • EAN: 9781446492567
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

A magisterial anthology of American noir writing in the 20th century by the best-selling author of the LA Quartet: The Black Dahlia. The Big Nowhere , LA Confidential and White Jazz**.** In his intoduction to The Best American Noir of the Century, James Ellroy writes, "noir is the most scrutinised offshoot of the hard-boiled school of fiction. It's the long drop off the short pier and the wrong man and the wrong woman in perfect misalliance. It's the nightmare of flawed souls with big dreams and the precise how and why of the all-time sure thing that goes bad." Offering the best examples of literary sure things gone bad, this collection ensures that nowhere else can readers find a darker, more thorough distillation of American noir fiction.

James Ellroy and Otto Penzler, series editor of the annual The Best American Mystery Stories, mined one hundred years of writing - 1910-2010 - to find this treasure trove of thirty-nine stories. From noir's twenties-era infancy come gems like James M. Cain's "Pastorale," and its post-war heyday boasts giants like Mickey Spillane and Evan Hunter. Packing an undeniable punch, diverse contemporary incarnations include Elmore Leonard, Dennis Lehane, Patricia Highsmith and William Gay, with many page-turners appearing in the last decade.

  • James Ellroy Cover

    Da I miei luoghi oscuri, sua autobiografia, sappiamo che la madre è stata assassinata nel 1958 a El Monte, dove si erano trasferiti all'indomani del divorzio dei genitori. Il delitto rimase irrisolto. Dopo alcuni anni di convivenza con il padre, rimase orfano anche del padre a 17 anni e iniziò per lui un travagliato periodo dominato dalla droga, che ne minò anche le condizioni fisiche, e da piccoli furti. Venne arrestato e passò dei periodi nella prigione della contea. Iniziò poi la sua attività di scrittore e i suoi libri divennero molto rapidamente dei best-seller internazionali. Oggi è universalmente considerato uno dei più grandi autori di crime degli ultimi trent'anni, e una delle voci più originali e potenti... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali