€ 15,80

€ 18,59

Risparmi € 2,79 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Questa Biblioteca spagnola intende proporre un'idea della letteratura in Spagna tra Medioevo e Seicento. Si tratta della raccolta di dodici saggi su altrettanti capolavori letterari di quel paese. Dal Cantare del Cid al Beffatore di Siviglia - passando per il Romancero, l'Amadigi di Gaula, la Celestina, il Chisciotte e La vita è sogno - Francisco Rico individua, con la sagacia e la capacità di sintesi che gli sono proprie, un ben preciso obiettivo: quello secondo cui "una persona, appassionata di letteratura, per poco che si sia avvicinata ai classici, potrà leggerli con lo stesso piacere di qualsiasi altro capolavoro a noi più vicino, e apprezzarne di conseguenza la grandezza". Ogni saggio è inoltre preceduto da un profilo dell'opera appositamente scritto da alcuni dei più rappresentativi scrittori spagnoli d'oggi: tra essi, Camilo José Cela, Soledad Puertoloas, Antonio Munoz Molina, Eduardo Mendoza, Francisco Ayala, Manuel Vazquez Montalban.