Categorie

Kichinosuke Tatai

Collana: L'altra medicina
Anno edizione: 1978
Tipo: Libro universitario
Pagine: 186 p. , ill.
  • EAN: 9788827209417

Lo scorrere ciclico del tempo è, in sostanza, alla base di tutta la biologia. Cicli biologici fondamentali, quali quello vegetativo e quello riproduttivo seguono ritmi precisi e inalterabili. Anche l'essere umano è costituito ed abituato a pensare in termini di cicli, da quello del giorno a quello della settimana, al mese, all'anno, a sua volta diviso in stagioni. Ogni tratto di tali cicli è dedicato a lavori, operazioni e attività ricorrenti e definite; vi sono poi cicli più ampi: quello dei sette anni, dei decenni, e cosf via. Sono ben noti, altresì, i cicli mestruali femminili, i cicli lunari, le maree. Gli studiosi hanno scoperto — ed è stato confermato dalla scienza — che la vita degli individui è influenzata da cicli di diversa durata che presiedono alle inclinazioni naturali fondamentali dell'essere umano: vi è un ciclo detto fisico, della durata di ventitré giorni, uno emotivo, della durata di ventotto giorni, ed uno intellettivo, della durata di tren-tatré giorni. Questi cicli attraversano delle fasi che vanno da un minimo ad un massimo di rendimento nei giorni ai quali si riferiscono, ma sono individuali per ciascuno, poiché si calcolano a partire dalla data di nascita. Ecco che cosa c'è alla base di questa concezione, che interessa e coinvolge l'uomo nella sua struttura fisica, mentale e spirituale. Fare uso del bioritmo allo scopo di vivere una vita ben regolata significa seguire le leggi naturali che per miliardi di anni hanno guidato la vita sulla Terra e permette a ciascuno di usufruire al meglio delle proprie energie e delle proprie possibilità di riuscita nel momento più opportuno. Tali principi si possono, di conseguenza, applicare ad ogni attività umana, dalla salute allo sport, dal lavoro agli affari e... all'amore. Il bioritmo da una « marcia in più » verso il successo e la riuscita in ogni campo.