Black Ice

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: AC/DC
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Columbia
  • EAN: 0886973923825
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 13,50

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 13,34 €)

Disco 1
1
Rock n’ Roll Train
2
Skies on Fire
3
Big Jack
4
Anything Goes
5
War Machine
6
Smash n’ Grab
7
Spoilin’ for a Fight
8
Wheels
9
Decibel
10
Stormy May Day
11
She Likes Rock n’ Roll
12
Money Made
13
Rock n’ Roll Dream
14
Rocking All the Way
15
Black Ice
4,38
di 5
Totale 8
5
5
4
1
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    enrico

    20/09/2019 19:51:33

    il gruppo ha scritto la storia del rock, anzi sono il rock, questo album pero' non è un granché. È uscito dopo nove anni di pausa e segue 2 album ballbreaker e stiff upper lip che sono pessimi. Lo stile è sempre lo stesso ma sempre meno originalità. si salva qualche pezzo come rock n roll train ma sono lontani i tempi di back in black.

  • User Icon

    achille

    18/09/2012 07:55:56

    grande album, entusiasmante ed elettrizzante ! con black ice gli ac/dc sono tornati ai livelli di eccellenza raggiunti con back in black. promosso a pieni voti.

  • User Icon

    Cristian

    04/05/2010 20:08:15

    E' un bellissimo album, le canzoni sono una più bella dell'altra e nonostante quarant'anni di carriera gli AC/DC spaccano ancora che è una bellezza!!!!!!!!

  • User Icon

    Mike

    26/02/2009 15:43:00

    Non poteva mancare un mio commento su questo ultimo album degli AC/DC. Se l'Hard Rock/Heavy Metal è il vostro pane allora comprate pure questo disco, se invece siete fans dell'Industrial, Metalcore, Rapcore, Nu Metal e porcherie varie lasciate perdere e ascoltatevi gli Slipknot. Gli AC/DC non hanno mai cambiato il loro stile di far musica dagli anni '80 a oggi, quindi se cercate novità andate altrove. Chi invece apprezza la purezza e l'Hard Rock/Heavy/Blues degli Angus allora non rimarrà deluso da questo ennesimo album della Band. Il tempo passa per tutti ma ritengo che gli AC/DC insieme a poche altre Band (vedi Motorhead) sia rimasta, fedele ai propri canoni e questo ha favorito la loro ascesa nel mondo dell' Hard & Heavy. Che dire? Immortali. Voto: 8,00

  • User Icon

    federico

    05/11/2008 23:53:32

    onestamente, obiettivamente, un disco splendido, fresco, emozionante! I tempi di Back In Balck sembrano essere tornati... FINALMENTE!!!

  • User Icon

    Luca

    25/10/2008 17:50:20

    Disco in linea e che nulla aggiunge a quanto proposto dal combo australiano negli ultimi decenni. Quale brano valido c'è ("Anything Goes", "Decibel") ma in generale non vi trovo grosse novità rispetto al precedente (a mio avviso superiore) "Stiff Upper Lip".

  • User Icon

    mario

    21/10/2008 12:23:05

    Ho aspettato questo disco con una pazienza incredibile, è quando questa estate ho letto l'annuncio che finalmente sarebbe uscito un disco degli ac/dc ero felice. Ci hanno messo 8 lunghi anni per scrivere delle nuove canzoni, forse hanno fatto bene ad aspettare così tanto tempo, perchè volevano essere sicuri di pubblicare un album veramente grande. Non che gli ultimi due album Ballbreaker e Stiff Upper Lip siano da buttare, anzi, sono dei piccoli gioelli di un sano blues rock, ma non mi hanno coinvolto come questo cd, che posso definire un capolavoro - con pezzi come Rock'n'Roll train che è destinato a diventare un nuovo pezzo classico da concerto, così come High Voltage, Highway to Hell, Hells Bells, For those... o Thunderstruck per restare in anni più recenti. La verità è che sono una grande rock band, forse l'ultima rimasta - e hanno confermato di essere i migliori.

  • User Icon

    the prophecy

    19/10/2008 11:50:45

    Dopo quasi nove anni Angus Young e Co. tornano finalmente con un nuovo grandissimo disco. Lo stile è sempre lo stesso ovvero solido ed energico rock and roll.Dopo tanti anni di silenzio ero molto dubbioso su ciò che i nostri avrebbero potuto realizzare (tenendo conto anche del fatto che i più recenti lavori in studio Ballbreaker e stiff upper lip non mi avevano entusiasmato più di tanto) ma sono stato piacevolmente smentito e non credo di esagerare dicendo che Black Ice è il miglior lavoro che questa fantastica band ha realizzato dai tempi di Back in Black. Ascoltare per credere.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
Note legali