Black Panther (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 61 liste dei desideri

€ 12,25

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 6,24 €)

Un re per il suo popolo. Un eroe per il mondo

Ispirato al personaggio dei fumetti Black Panther

«Tu puoi decidere che tipo di re vorrai essere!»

T'Challa torna nell'isolata e tecnologicamente avanzata nazione africana di Wakanda dopo la morte di suo padre per succedergli al trono e prendere il suo posto come legittimo re. Ma quando un vecchio e potente nemico farà ritorno, il suo ruolo come sovrano e la sua identità come Black Panther verranno messe alla prova e T'Challa sarà trascinato in un tremendo conflitto che metterà a rischio il destino di Wakanda e di tutto il mondo. Costretto ad affrontare tradimenti e pericoli, il giovane re dovrà radunare i suoi alleati e scatenare tutto il potere di Black Panther per sconfiggere i suoi nemici, mantenere Wakanda al sicuro e preservare lo stile di vita del suo popolo.

4,56
di 5
Totale 16
5
10
4
5
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Seth

    17/05/2020 13:54:42

    Francamente non capisco il successo di questa pellicola,ennesimo film marvel ben confezionato,oramai a mio modesto parere sembra sempre di vedere lo stesso film ancora e ancora,bei film indubbiamente ma senza il mordente delle opere precedenti. Inoltre qui abbiamo una CGI piuttosto scadente in alcuni punti e in particolare veramente bruta nel combattimento finale...ripeto,marvel può,deve ed ha fatto di meglio.

  • User Icon

    Mattyna

    16/05/2020 12:58:22

    Adoro gli eroi della Marvel. Questo eroe in particolare perché è un eroe di cuore, di valori e di tradizioni! È superlativo il regno del Wacanda e il suo minerale preziosissimo che custodiscono gelosamente ( di cui tra l'altro è fatto lo scudo di Captain America ). Azione e cuore.. mix vincente!

  • User Icon

    Francesco

    13/05/2020 18:44:15

    Uno dei migliori film Marvel. L'ho apprezzato davvero tanto e lo consiglio a tutti gli amanti del genere.

  • User Icon

    nick

    20/02/2020 11:57:27

    Uno dei film marvel che ho più apprezzato. Davvero bello!

  • User Icon

    aimax

    25/09/2019 17:07:19

    chi avrebbe mai immaginato che in mezzo all'africa più nera ci fosse un intera nazione invisibile al resto del mondo e ricca di tecnologie sconosciute ai più...e qusta la particolarita' che distingue questo supereroe dagli altri eroi marvel...e che rende questo film per musiche e atmosfere davvero intrigante....anche a coloro che non apprezzano questo mondo...

  • User Icon

    ANNARELLA ROCCO

    23/09/2019 11:20:48

    Ennesimo film di successo targato Marvell, ricco di colpi di scena ed effetti speciali, Black Panther fa parte a pieno titolo del gruppo degli Avengers e come tale lotta per il bene e la salvezza del suo popolo, minacciato dal cugino, usurpatore del trono, che vuole utilizzare potenti armi per soggiogare l’intera umanità. Tipico finale in cui il nemico viene sconfitto, il film si chiude però con un messaggio di speranza e fratellanza, infatti il popolo del Wakanda più avanzato tecnologicamente si presta a fornire aiuto ed assistenza a quanti ne avranno bisogno.

  • User Icon

    Massimiliano

    23/09/2019 10:23:57

    Stupendo!! Come tutti i marvel del resto

  • User Icon

    G. De Notari

    22/09/2019 13:54:21

    Nel complesso un ottimo film Marvel, ma non il migliore, ha i suoi difitte in alcuni punti, quindi non mi spiego perchè sia stato candidato a così tanti Oscar, i costumi sono belli, ma avrei preferito la candidatura di Avengers Infinity War.

  • User Icon

    Eramo

    21/09/2019 14:21:30

    Black Panther ha tutto per essere un intrattenimento ludico soddisfacente: scene action di una certa spettacolarità, effetti speciali validi e un personaggio di spessore. Di sicuro non ci si annoia, ma la durata mi è sembrata un po' eccessiva, soprattutto se consideriamo la prevedibilità che caratterizza la storia.

  • User Icon

    Simone

    12/07/2019 20:36:22

    Da gustare in inglese, gli attori danno maggior risalto a questa civiltà nascosta accentuando una parlata nativa, arcaica, che contrasta la tecnologia avanzatissima di cui dispongono

  • User Icon

    Alessandro

    11/03/2019 12:26:19

    Non è un caso se è il primo film dell'universo Marvel a vincere un oscar: una trama ottima e ben sviluppata, grande interpretazione dei protagonisti e coinvolgente colonna sonora, per non parlare degli effetti speciali. Anche il significato politico dietro al film non è da sottovalutare. Consigliato!

  • User Icon

    Saga Marvel

    11/03/2019 06:18:36

    Pieno di colpi di scena ed effetti speciali che mantiene alto il nome della Marvel. Storia che si intreccia bene con le altre della casa cinematografica. Lo consiglio

  • User Icon

    Claudio

    10/03/2019 17:18:51

    Ennesimo film targato Marvel e grande successo ai botteghini di tutto il mondo. L'intera trama ruota intorno alla figura di Pantera Nera dalle origini fino agli scontri per la conquista della sovranità del Wakanda. Molto piacevole e godibile: consigliato a tutti i fan dei supereroi!

  • User Icon

    Andrea

    21/09/2018 08:56:09

    Un film molto carino e bello da vedere, pieno di effetti speciali. Continua il filo logico e temporale dei film Marvel. Consigliato a chi piace la saga Marvel e non vuole perdere il filo logico di ogni film.

  • User Icon

    claudia

    29/06/2018 09:19:57

    Ordinato perché seguo la serie Marvel, mi è piaciuto molto, lo consiglio

  • User Icon

    Vincenza

    30/05/2018 08:54:39

    Un film davvero spettacolare! Da vedere.

Vedi tutte le 16 recensioni cliente

Black Panther non è un altro cinecomic

Ci è voluto oltre mezzo secolo per vedere il primo supereroe di colore targato Marvel al cinema. Ma ne è valsa la pena.

  “Da un grande potere derivano grandi responsabilità” diceva Ben Parker, lo zio di Spiderman, al nipote. E deve essere esattamente quello che hanno pensato Ryan Coogler (che ha dato nuova vita al franchise di Rocky con Creed) e la sua crew quando hanno deciso di portare Black Panther sul grande schermo. Sì, perché Stan Lee e Jack Kirby avevano creato il character per i fumetti negli anni ’60 e ci è voluto oltre mezzo secolo per vedere il primo supereroe di colore targato Marvel al cinema.
 Ma ne è valsa la pena: il film su Pantera Nera è lontano anni luce dall’essere semplicemente un altro cinecomic. E questo grazie al fatto che il regista, gli attori, gli sceneggiatori, tutte le persone che hanno lavorato al film fino ai tecnici degli effetti speciali, hanno capito di avere un grande potere, anzi, una grande responsabilità: quella di lasciare il segno, di fare la storia.
 Non scriverò che Black Panther è il miglior cinecomic di sempre (anche se Black Panther è il miglior cinecomic di sempre), ultimamente la frase è un tantino inflazionata. Meglio far passare un altro concetto: é senza dubbio il film di cui c’era bisogno, quello giusto al momento giusto. Perché inchioda la fantasia ad una realtà che più stringente non si può, a temi che non è possibile immaginare più socialmente rilevanti, ma senza nemmeno l’ombra di retorica.
 Black Panther è scritto e diretto magnificamente, è divertentissimo ed elettrizzante, pieno zeppo della miglior azione sulla piazza (la scena del combattimento rituale alla cascata è un capolavoro di computer graphic e coreografia). E questo è il marchio di fabbrica Marvel, of course. Ma quanti film di supereroi ci sono che prendono di petto questioni etniche e di genere, schiacciando stereotipi sul colore della pelle, mettendo al centro la coscienza razziale e l’orgoglio, la ricerca e la celebrazioni delle radici nere, in un’ottica di costruzione del futuro e, soprattutto, alla faccia di Trump?
 “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”, dicevamo: nessuno lo sa meglio del principe T’Challa che, dopo la morte del padre eredita il regno di Wakanda, stato africano di finzione che, in seguito alla scoperta di un prezioso metallo (il vibranio), ha coltivato segretamente la civiltà più avanzata del mondo. T’Challa ne è insieme il sovrano e il protettore, grazie alla magica erba a forma di cuore, che gli dona una forza sovrumana trasformandolo in Black Panther, e alla tuta progettata dalla sorella, un genietto della tecnologia. La ricchezza e le possibilità nascoste del Paese attirano nemici senza scrupoli e fanno riemergere dal passato un potente nemico.
 “Da un grande potere derivano grandi responsabilità” è anche la problematica con cui si deve confrontare il Wakanda stesso: quali sono i suoi doveri nei confronti del mondo, nei confronti dei fratelli che stanno combattendo e spesso perdono anche la vita per i loro diritti? Per questo dove gli altri cinecomic Marvel hanno delle venature pulp, Black Panther rivela delle sfumature quasi shakespeariane nel suo protagonista e non solo.
È impossibile immaginare qualcun altro se non Chadwick Boseman nel ruolo di T’Challa/Black Panther per la naturalezza, il carisma e l’intensità con cui affronta questioni di stato e scazzottate. Ma tutto il cast, quasi interamente di colore è straordinario: dal terribile e umanissimo cattivo di Michael B. Jordan (il protagonista di Creed) a Daniel Kaluuya (quello di Get Out) nei panni dell’amico del protagonista e capo della sua sicurezza, fino al mistico guru spirituale interpretato da Forest Whitaker.
 E poi le donne, combattenti straordinariamente belle e fiere come il premio Oscar Lupita Nyong’o, ex fidanzata di T’Challa e agente segreto del Paese in missione, oppure Danai Gurira (The Walking Dead), occhi di fuoco a capo dell’esercito tutto al femminile di forze speciali dello stato, o Angela Bassett, regale madre del principe, e Letitia Wright, intelligentissima e pungente sorella del protagonista.
 Oltre ai sempre grandi Martin Freeman e Andy Serkis, c’è un altro straordinario personaggio nel film: il Wakanda, un luogo squisitamente in equilibrio tra l’omaggio alla tradizione africana, alle sue tribù, alle sue regole, alla sua mitologia, al suo orgoglio, e lo sguardo al futuro. Un vero e proprio miracolo visivo.
 PS. La colonna sonora è a cura di Kendrick Lamar, il miglior rapper della sua generazione, che a proposito di potere e responsabilità ha pensato bene di alzare così tanto l’asticella che la sua soundtrack, tra hip-hop, R&B, blues e influenze africane, potrebbe piazzarsi tranquillamente tra i migliori album di questo inizio d’anno.Ci è voluto oltre mezzo secolo per vedere il primo supereroe di colore targato Marvel al cinema. Ma ne è valsa la pena.

Recensione di BENEDETTA BRAGADINI

Osacr 2019 - Migliore scenografia (Hannah Beachler e Jay Hart)
Migliore colonna sonora (Ludwig Göransson)
Migliori costumi (Ruth Carter)

  • Produzione: Walt Disney, 2018
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 129 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby 5.1), Inglese (Dolby 5.1), Spagnolo (Dolby 5.1), Francese (Dolby 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano, Inglese per non udenti, Spagnolo, Francese, Portoghese, Olandese, Arabo
  • Formato Schermo: 2.39:1 16:9
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali