Traduttore: F. Pe'
Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 5 maggio 2016
Pagine: 133 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788807031946
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,56
Descrizione


Torna l'autore di Quattro amici con una tragicommedia romantica che ha dominato per mesi le classifiche spagnole.

"Il fremito del pudore. Trueba sconcerta il lettore e sfida i tabù con un breve romanzo potente" - El País

La tua ragazza ti ha lasciato. Con un sms. No, non ti ha scritto semplicemente “è finita”. Ti ha mandato per sbaglio un messaggio destinato al suo amante. Così ti ritrovi solo e spaesato nell’inverno di Monaco di Baviera. Siete venuti qui per partecipare a un concorso per architetti paesaggisti, ma ora lei è tornata a Madrid e tu vaghi per le strade innevate senza soldi né un posto dove andare. Ammettilo, fare il paesaggista è stata una delle scelte più infelici della tua vita. Nella Spagna della crisi hai le stesse prospettive di un mimo di strada. E allora perché non restare in Germania, dove c’è una donna matura e disincantata che sembra accettarti con tutti i tuoi difetti? Tra improbabili canzoni uruguayane, telefonini annegati nella doccia e tavole rotonde che si trasformano in risse, David Trueba ci regala una riflessione sul tempo che passa e il disinganno che porta con sé. Fino a un Capodanno inatteso, che squarcia il cielo come un lampo.

€ 10,50

€ 14,00

Risparmi € 3,50 (25%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    micky

    10/05/2016 12:08:09

    Appena letto il nome dell'autore ho deciso di acquistarlo. Non all'altezza del bellissimo Quattro Amici, che anni fa mi aveva folgorato. Diciamo un racconto, più che un romanzo, comunque godibile, ma che non mi ha lasciato granchè.

Scrivi una recensione