Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Boardwalk Empire. Stagione 3 (Serie TV ita) (5 DVD) di Alik Sakharov,Kari Skogland,Timothy Van Patten - DVD

Boardwalk Empire. Stagione 3 (Serie TV ita) (5 DVD)

Boardwalk Empire

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Boardwalk Empire
Paese: Stati Uniti
Anno: 2012
Supporto: DVD
Numero dischi: 5
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 5,90

Venduto e spedito da Allstoreshop

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 5,90 €)

Contiene gli episodi della serie.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giovanni Galaffu

    27/01/2019 16:13:11

    Ho avuto in regalo i DVD da mio cugino. Per chi ama le storie di gangsters, della vecchia America, di Al Capone, del proibizionismo, non troverà niente di meglio. Steve Buscemi sarebbe stato da Oscar. Non affezionatevi a nessuno, giacché ci saranno dolore perdite.

  • Produzione: Warner Home Video, 2013
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 649 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Tedesco (Dolby Digital 5.1);Ceco (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese per non udenti; Tedesco; Ceco
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale: "La sedia del regista" - "Un distillato della seconda stagione" - nuovi personaggi; commenti critici: Scorsese parla della terza stagione; commenti tecnici
  • Steve Buscemi Cover

    Attore e regista statunitense. Studia recitazione all'Actor's Studio di L. Strasberg e si fa le ossa a teatro, passando poi a Hollywood sotto la direzione dei migliori registi dell'ultima generazione. Non bello, secondo i canoni convenzionali, ma forte di una maschera nevrotica di grande espressività e trasformabilità a seconda dei ruoli, dà il meglio come Mr. Pink nel cult Le iene (1992) di Q. Tarantino, che lo arruola anche nel cast di Pulp Fiction (1994). Particolarmente proficua la sua collaborazione con i fratelli Coen, che lo dirigono in Fargo (1996), in cui è uno dei balordi rapitori, e in Il grande Lebowsky (1998) in cui veste i panni di un viscido campione di bowling. Nel 1996 si autodirige in Mosche da bar, film minimalista su un gruppo di falliti legati dal rito delle bevute e delle... Approfondisci
Note legali