La Bohème (Selezione) - CD Audio di Giacomo Puccini,James Levine,Renata Scotto,Alfredo Kraus,National Philharmonic Orchestra

La Bohème (Selezione)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Giacomo Puccini
Direttore: James Levine
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: EMI Classics
Data di pubblicazione: 23 ottobre 2002
  • EAN: 0724357498425

€ 12,90

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Questo Mar Rosso mi ammolisce
2
Ho ghiacciate le dita
3
Non sono in vena...
4
Oh sventata sventata
5
Che gelida manina
6
Si mi chiamano Mimì
7
Ehi Rodolfo
8
O soave fanciulla
9
Quando men vo' soletta per la vie
10
Caro
11
Presto sommate quello con questo
12
Marcello finalmente
13
Mimì è una civetta
14
Mimì è tanto malata
15
Che? Mimì tu qui ?
16
Addio - Che vai?
17
Addio dolce svegliar alla mattina
18
Sempre tua per la vita
19
O Mimì tu più non torni
20
Vecchia zimarra senti
21
Sono andati?
22
Che avvien?
23
Come va?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Giacomo Puccini Cover

    Compositore. Gli esordi. Ultimo di una dinastia di musicisti attiva da cinque generazioni, rimase orfano a sei anni per la morte del padre Michele, già organista e maestro del coro del duomo, nonché direttore dell'Istituto musicale di Lucca. Nonostante le difficoltà finanziarie, la madre Albina Magi poté fargli seguire studi regolari al Ginnasio e all'Istituto musicale, studi che tuttavia il ragazzo affrontò senza troppo entusiasmo. Il suo primo maestro, lo zio Fortunato Magi, succeduto nelle cariche del cognato, lo affidò quindi a Carlo Angeloni (già insegnante di Alfredo Catalani), col quale Giacomo studiò con notevole profitto e scoprì la propria vocazione per il teatro. Nel 1876 si recò a piedi a Pisa per assistere per la prima volta nella sua vita alla rappresentazione di un'opera, l'Aida... Approfondisci
  • James Levine Cover

    Direttore d'orchestra statunitense. Nel 1964 fu chiamato come assistente di Szell alla Cleveland Orchestra. Nel 1971 esordì al Metropolitan di New York, divenendone direttore stabile nel 1973, direttore musicale nel 1975 e direttore artistico nel 1986. In seguito ha diretto spesso anche in Europa e ha ottenuto successi significativi al Festival di Salisburgo e a Bayreuth, dove diresse il Parsifal nel 1982 per il centenario dell'opera. Approfondisci
  • Renata Scotto Cover

    Soprano. L'esordio nel 1952 in Traviata e Butterfly la rivelò in due opere che dovevano rimanere i suoi cavalli di battaglia, e delle quali seppe offrire una versione modernamente intimistica e introspettiva. Voce limpida e delicata, molto duttile e agile, dopo essersi dedicata nei primi vent'anni di carriera a ruoli lirici, ha affrontato in seguito personaggi dalla vocalità tesa e drammatica (come Norma e Gioconda), mostrando purtroppo un indebolimento del registro acuto in contrasto con il livello sempre più elevato della sua maturità interpretativa. Approfondisci
Note legali